Amazon o Netflix devono provare a comprare AMC nel 2021?

Nel consueto sondaggio di Benzinga svolto fra gli operatori di mercato, la maggioranza degli intervistati è a favore di un’acquisizione da parte di Netflix

Amazon o Netflix devono provare a comprare AMC nel 2021?

Ogni settimana Benzinga conduce un sondaggio per scoprire cosa entusiasma o interessa maggiormente i trader, o le loro riflessioni quando gestiscono e costruiscono i loro portafogli personali.

Nell’ultimo sondaggio abbiamo posto la seguente domanda a oltre 1.000 trader e investitori riguardo ad Amazon.com, Inc. (NASDAQ:AMZN), Netflix Inc (NASDAQ:NFLX) e AMC Entertainment Holdings Inc (NYSE:AMC):

Entro il prossimo anno, Amazon o Netflix dovrebbero provare ad acquisire AMC?

  • Amazon dovrebbe acquisire AMC
  • Netflix dovrebbe acquisire AMC
  • Nessuna delle due aziende dovrebbe acquisire AMC

Innanzitutto, perché Amazon o Netflix potrebbero voler comprare la catena di cinema, che attualmente sta affrontando una fase di ultra-depressione?

Nel mese di giugno dell’anno scorso il nostro team ha riferito come l’analista di BofA Securities Nat Schindler abbia affermato che l’acquisizione di una catena di cinema aveva senso, e che Amazon potrebbe non essere l’unica compagnia tech interessata.

Schindler ha affermato che Amazon e Netflix potrebbero cercare di trarre vantaggio dalle valutazioni depresse del segmento cinema per imitare il modello omnicanale osservato con l’acquisizione, proprio da parte del colosso di Seattle, della catena di negozi di alimentari Whole Foods.

Tanto per dare un contesto in termini di quota di mercato, AMC non è soltanto la maggior catena di cinema degli Stati Uniti per numero di sedi, ma anche la più grande al mondo.
In seguito alla recente e inaspettata ondata di interesse da parte degli investitori retail su AMC durante il rally causato da Reddit – e la sua conseguente ridiscesa – è giunto il momento di porci nuovamente la domanda: ha senso che Amazon o Netflix decidano di entrare nel settore dei cinema fisici?

Con le azioni AMC che scambiano intorno ai 7 dollari – per una corrispondente capitalizzazione di mercato di 2,32 miliardi – insieme a un valore d’impresa di 11,35 miliardi, si tratta di una valutazione misera rispetto a ciascuno dei colossi tech appartenenti al gruppo FAANG.

Si può dire che, nel peggiore dei casi, il rischio finanziario derivante da un’acquisizione di AMC per Amazon o Netflix sarebbe minimo, con le capitalizzazioni di mercato di queste ultime che si attestano rispettivamente a 1.690 e 244 miliardi di dollari.

Secondo le rilevazioni del nostro studio settimanale, il 44% degli intervistati afferma che quest’anno una fusione/acquisizione fra Netflix e AMC avrebbe senso.

In che modo Netflix può avvantaggiarsi di AMC?

Un intervistato ha osservato: “nel bel mezzo di questa pandemia, non c’è dubbio che viviamo in un mondo in cui sembra che le persone vogliano vedere tutto in streaming nelle loro case, compresi i nuovi film che escono nelle sale. Un’idea sarebbe quella che Netflix gestisca AMC e che alcune delle loro nuove uscite prima escano nei cinema e poi un mese o due dopo su Netflix”.

“Nel caso di un M&A fra Netflix e AMC, gli spettatori che non sono andati al cinema ma che sono fedeli fan dei film originali di Netflix otterranno il meglio da entrambi i mondi”.

Molti intervistati inoltre ritengono che le persone vorranno ancora andare al cinema anche nel post-pandemia, famiglie e coppie in particolare, e che la possibilità di vedere film esclusivi di Netflix sul grande schermo potrebbe rappresentare una seria attrazione per gli appassionati di lungometraggi, vista la domanda repressa.

Successivamente, il 24% degli intervistati ha affermato che dovrebbe essere Amazon a completare un accordo di fusione/acquisizione con AMC quest’anno.

Molti trader e investitori che hanno partecipato al nostro studio hanno affermato che Amazon potrebbe rendere disponibile l’ingresso nelle sale come opzione di Prime Video.

Giovedì scorso, in occasione del resoconto degli utili del quarto trimestre, il capo di Amazon Jeff Bezos ha annunciato che le iscrizioni ad Amazon Prime hanno superato i 150 milioni di unità.

Infine, il 32% dei trader e degli investitori ci ha detto che sia Amazon che Netflix dovrebbero evitare di acquisire AMC nel 2021.

Molti intervistati si sono mostrati inflessibili sul fatto che a livello finanziario il business delle sale cinematografiche non funzionasse prima della pandemia, non funziona ora e non funzionerà a breve termine.

Un altro argomento esibito da trader e investitori è che probabilmente sarebbe più conveniente – e avrebbe più senso da un punto di vista del marketing – per Netflix e Amazon avviare insieme un nuovo business di sale cinematografiche, piuttosto che preoccuparsi di salvare AMC e la sua posizione debitoria attraverso un accordo di fusione e acquisizione.

Questo studio è stato condotto da Benzinga nel febbraio 2021 e include le risposte provenienti da una popolazione diversificata di adulti di età pari o superiore a 18 anni.

L’adesione al sondaggio è stata completamente volontaria, senza incentivi offerti ai potenziali intervistati. Lo studio riflette i risultati raccolti fra oltre 1.000 adulti.

Credito immagine: Mark Goebel, tramite Wikimedia Commons

Nessun Articolo da visualizzare