Ecco la visione di Paypal sulle criptovalute

L’azienda non guarda solo a Bitcoin, ma anche alle valute digitali delle banche centrali

Ecco la visione di Paypal sulle criptovalute
2' di lettura

PayPal Holdings Inc (NASDAQ:PYPL) vuole plasmare il sistema finanziario del futuro, e le valute digitali delle banche centrali (CBDC) costituiscono parte della sua visione, secondo l’amministratore delegato Dan Schulman.

Cosa è successo: Schulman – intervenendo giovedì alla giornata degli investitori di PayPal – ha affermato che “le persone non vogliono più maneggiare contanti, e i servizi finanziari di base diverranno parte di qualsiasi piattaforma finanziaria che abbia centinaia di milioni di consumatori”.

“Vedrete l’evoluzione dei nuovi binari di pagamento”, ha detto Schulman; il dirigente ha affermato che, in prospettiva, il wallet digitale da super-app di PayPal è “un elemento molto importante” nella strategia dell’azienda.

Secondo Schulman i pagamenti digitali saranno di natura sfaccettata e utilizzeranno la criptovaluta come strumento di finanziamento insieme alle CBDC – quando queste diventeranno realtà.

“Non c’è dubbio che le valute digitali e la loro tecnologia sottostante abbiano il potenziale per sostenere la prossima ondata di servizi finanziari, e ritengo che queste tecnologie possano aiutare a risolvere alcuni dei problemi fondamentali del sistema”.

Perché è importante: Jonathan Auerbach, responsabile della strategia, della crescita e dei dati di PayPal, ha dichiarato all’Investor Day che i clienti che hanno effettuato i loro “primi acquisti di criptovaluta, hanno effettuato l’accesso a PayPal ad una frequenza circa doppia rispetto a prima di aver effettivamente acquistato criptovaluta”.

PayPal ha affermato che i clienti che utilizzano i suoi servizi di criptovaluta fanno registrare un aumento del 12% delle transazioni settimanali sulla piattaforma, in parte a causa del fatto che oltre il 40% dei clienti statunitensi di PayPal che utilizzano le criptovalute tornano per completare più di due transazioni aggiuntive, secondo CoinDesk.

“Crediamo davvero che le CBDC e la collaborazione con le banche centrali e le autorità di regolamentazione apriranno nuovi modi per scambiare valore e potenziare il commercio globale e i servizi finanziari per segmenti completamente nuovi della popolazione”.

Ad ottobre PayPal ha cominciato a permettere ai propri utenti di acquistare, vendere e detenere criptovalute, fra cui Bitcoin (BTC).

L’interesse degli investitori istituzionali per le criptovalute è recentemente aumentato; Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) ha infatti affermato che nel prossimo futuro consentirà ai suoi clienti di utilizzare BTC per i pagamenti.

Giovedì Bank of New York Mellon Corp (NYSE:BK), una delle banche più antiche degli Stati Uniti, ha dichiarato che entro la fine dell’anno offrirà BTC e servizi di custodia di asset digitali.

Movimento dei prezzi: giovedì, nella sessione after-hours, le azioni PayPal sono salite dell’1,6% a 289,60 dollari dopo aver chiuso la sessione regolare in rialzo dello 0,65%.