ElonCoin, Musk pensa a una propria criptovaluta

Il CEO di Tesla afferma che potrebbe lanciare un asset digitale a proprio nome, ma "solo se necessario"

ElonCoin, Musk pensa a una propria criptovaluta
2' di lettura

L’amministratore delegato di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk ha rivelato che potrebbe lanciare la propria criptovaluta, ma che lo farebbe solo se necessario.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo: l’imprenditore stava rispondendo a un tweet che suggeriva di offrire agli investitori minori di Dogecoin (DOGE) una nuova moneta intitolata a suo nome per svuotare i loro portafogli.

L’amministratore delegato di Binance Changpeng Zhao ha affermato che la decisione è necessaria e ha aggiunto che lui stesso può suggerire un nome per la moneta sviluppata da Musk.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Perché è importante: Musk sta chiedendo ai principali detentori di DOGE di “vendere la maggior parte delle loro coin”; l’AD di Tesla è infatti del parere che “la concentrazione eccessiva sia l’unico vero problema”.

In precedenza Musk aveva concordato sul fatto che la concentrazione della criptovaluta fosse “preoccupante”, quando un utente di Twitter aveva sottolineato il fatto che un singolo portafoglio detiene il 28% di tutti i DOGE esistenti.

Movimento dei prezzi: al momento della pubblicazione, DOGE ha guadagnato il 10,06% a 0,058 dollari; Bitcoin ha fatto segnare +4,64% a 48.848,54 dollari. Venerdì le azioni Tesla hanno chiuso in rialzo dello 0,55% a 816,12 dollari e nell’after-market hanno poi guadagnato quasi lo 0,2%.

Il punto di vista di Benzinga: Musk ha esortato i possessori di monete DOGE a svuotare i loro portafogli e, a quanto pare, se non ottempereranno a questa richiesta, il dirigente Tesla potrebbe lanciare la propria moneta; considerando il retroterra di Musk e il modo in cui ha iniziato il suo viaggio imprenditoriale co-fondando X.com, non si tratterebbe di una scelta inconsueta.

Musk ha il background in materia di pagamenti necessario per far seguire alle parole i fatti, possiede l’influenza sociale e finanziaria per far diventare una ElonCoin realtà e, dato l’interesse mostrato negli ultimi tempi per le criptovalute, è un evento che di fatto potrebbe accadere.

Foto per gentile concessione: Forbes tramite Wikimedia