Robinhood, Citadel, Melvin: gli AD interrogati alla Camera USA

Gli amministratori delegati delle società coinvolte nel caso Reddit-GameStop hanno reso testimonianza nel corso dell’audizione di giovedì

Robinhood, Citadel, Melvin: gli AD testimoniano alla Camera USA
3' di lettura

Giovedì il Comitato per i servizi finanziari della Camera degli Stati Uniti ha tenuto un’audizione speciale per cercare di risolvere il dramma di mercato azionario legato al forum WallStreetBets di Reddit, all’app di trading Robinhood, all’hedge fund Citadel Securities e a titoli come GameStop Corp. (NYSE:GME), che hanno recentemente registrato picchi estremi di volatilità con conseguenti restrizioni agli scambi.

Gli amministratori delegati di Reddit, Robinhood, Citadel Securities e Melvin Capital hanno testimoniato sulle circostanze legate allo short squeeze di GameStop e sui fattori che hanno determinato la decisione di Robinhood di limitare gli acquisti di azioni GameStop.

Vladimir Tenev, CEO di Robinhood, ha affermato che la piattaforma ha limitato gli acquisti su GameStop per mantenere la conformità con i requisiti di deposito delle camere di compensazione, con Robinhood che non ha ricevuto “pressioni da nessuno” per adottare tali restrizioni; Tenev ha poi spiegato che l’impennata delle azioni GameStop è stato un evento la cui probabilità di verificarsi era una su 3,5 milioni, il che è qualcosa di “non modellabile” quando si tratta di gestione del rischio, aggiungendo che Robinhood ha già apportato modifiche alla sua strategia di risk management per garantire che questo tipo di evento non si ripeta in futuro.

Nessuna manipolazione di WallStreetBets: l’amministratore delegato di Reddit Steve Huffman ha affermato che il sito monitora costantemente i suoi gruppi – incluso WallStreetBets – per cercare qualsiasi prova inerente a violazioni o manipolazioni della piattaforma.

Huffman ha dichiarato che Reddit non ha assolutamente trovato alcun segno che indichi che WallStreetBets abbia subito una manipolazione significativa.

Gabe Plotkin, fondatore e direttore informatico di Melvin Capital Management, ha affermato che la sua società è stata presa di mira da WallStreetBets in parte a causa dell’antisemitismo, aggiungendo che Melvin non apre mai posizioni short “a nudo” (naked short selling) in azioni e che la maggior parte degli investimenti del fondo è in posizioni long.

Plotkin, che in passato ha venduto allo scoperto azioni di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), non ha fatto congetture sull’eventualità che il tweet di Elon Musk del 26 gennaio Gamestonk!! potesse essere un tentativo di spingere verso l’alto il prezzo del titolo GameStop in risposta agli short seller di Tesla.

PFOF, un elemento positivo per gli investitori: Ken Griffin, amministratore delegato di Citadel, ha affermato che il pagamento per il flusso di ordini (PFOF) ha rappresentato una “grande vittoria” per gli investitori retail, portando ai più bassi costi di sempre per l’esecuzione delle operazioni al dettaglio; Griffin ha poi aggiunto che il PFOF è stato un importante fattore di innovazione del mercato negli ultimi anni.

Jennifer Schulp, direttrice degli studi sulla regolamentazione finanziaria del Center for Monetary and Financial Alternatives presso il Cato Institute, ha affermato che effettivamente il PFOF è stato un elemento positivo per gli investitori al dettaglio, e non sono emerse prove di rischi sistemici o di fallimenti su larga scala durante il periodo di volatilità del titolo GameStop.

Infine Keith Gill, utente di WallStreetBets e trader di GameStop, ha dichiarato che il suo investimento in GameStop si è “basato sui fondamentali” piuttosto che su un tentativo di manipolare il mercato; Gill ha spiegato di aver adottato un approccio agli investimenti “piuttosto aggressivo” che potrebbe non essere adatto a tutti, aggiungendo che sarebbe ancora acquirente del titolo GameStop al prezzo attuale.

Al momento della scrittura di quest’articolo, l’audizione era in corso.