Morgan Stanley: con Draghi bond e azioni italiane da comprare, spread verso quota 55

Morgan Stanley: con Draghi bond e azioni italiane da comprare, spread verso quota 55
1' di lettura

Per Morgan Stanley l’avvento del governo Draghi rappresenta una svolta che riaccende l’attenzione degli investitori sull’Italia e sull’Europa. Favoriti soprattutto i titoli bancari

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Il governo Draghi rappresenta un ‘gran momento’ per l’Italia e l’Europa.L’autorità, la fermezza e la competenza del nuovo primo ministro italiano Mario Draghi è un fattore positivo di prima grandezza, che aumenta la convinzione che l’Italia sarà in grado di utilizzare il Recovery Funds in modo efficace. Gli upside che il governo Draghi porta con sé comprendono la possibilità di una crescita più elevata dell’economia italiana e anche di una riforma fiscale europea. Per questo i bond e le azioni italiane sono da comprare, soprattutto i titoli e i bond bancari.

ORIZZONTE DI 1-2 ANNI

Lo sostiene Morgan Stanley in una lunga e articolata Research secondo cui un governo Draghi con un orizzonte di 1-2 anni, sostenuto e rappresentativo di un ampio arco di forze politiche parte sia con credibilità che con solida maggioranza parlamentare. Morgan Stanley si aspetta che Draghi duri almeno un anno, fino alle elezioni per il rinnovo della Presidenza della Repubblica, e probabilmente più a lungo, anche se con l’approssimarsi delle elezioni politiche della primavera del 2023 anche i rischi potrebbero aumentare…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.