Ecco i dieci rischi da non sottovalutare nel 2021 secondo Natixis

1' di lettura

Esty Dwek, Head of Global Macro Strategy della società di gestione patrimoniale, mette in guardia da resistenza del virus, inflazione, cambiamento della politica statunitense e rotazione dei mercati

Dopo un 2020 difficile, molti investitori guardano con speranza a questo 2021. L’inizio della campagna vaccinale globale e i forti stimoli monetari e fiscali promossi da banche centrali e istituzioni stanno generando ottimismo per un veloce ritorno alla normalità. È tuttavia necessario non farsi prendere dall’entusiasmo e rimanere prudenti. A questo proposito Esty Dwek, Head of Global Macro Strategy di Natixis Investment Managers, ha individuato in un commento i dieci rischi principali da non sottovalutare nel 2021.

LA RESISTENZA DEL VIRUS

In primo luogo ci sono i problemi legati al virus. La distribuzione dei vaccini, ricorda Dwek, ha già palesato una lentezza maggiore del previsto a causa delle numerose variabili che ne rallentano la distribuzione: logistica, disponibilità di dosi ed effetti collaterali stanno inficiando il percorso verso la campagna di vaccinazione globale e, di conseguenza, verso un rapido ritorno alla normalità. Il virus inoltre sta mostrando una resistenza maggiore del previsto, con le numerose varianti che si stanno sviluppando in tutto il mondo. Il manager di Natixis teme quindi l’inasprirsi delle misure restrittive, che rallenterebbero ulteriormente la crescita economica…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.