Acquisti insider della scorsa settimana: Avis Budget, Zoetis e altri

La scorsa settimana alcuni dirigenti aziendali hanno effettuato acquisti di azioni di notevole entità

Acquisti insider della scorsa settimana: Avis Budget, Zoetis e altri
4' di lettura
  • L’insider buying può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori, in particolare quando i mercati affrontano un periodo di incertezza.
  • Gli acquirenti di ritorno e gli amministratori delegati sono stati fra gli insider protagonisti degli acquisti di questa settimana.
  • Diverse società biotech, alcuni fondi d’investimento immobiliare (REIT) e un’azienda leader nel settore dell’autonoleggio hanno assistito a notevoli acquisti di azioni da parte di insider.

La saggezza convenzionale vuole che gli insider e i proprietari di una quota di almeno il 10% di una società comprino le azioni della stessa per un solo motivo: credono che il prezzo del titolo salirà e cercano di trarne profitto; dunque, l’insider buying può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori, in particolare quando c’è incertezza sui mercati oppure quando questi sono vicini ai massimi storici.

Ecco alcuni degli acquisti più interessanti da parte di insider resi noti la scorsa settimana.

Di recente l’amministratore delegato di American Assets Trust, Inc (NYSE:AAT), Ernest Rady, ha acquisito in maniera indiretta circa 118.000 azioni di questo fondo d’investimento immobiliare con sede a San Diego; a prezzi compresi fra 29,44 e 30,26 dollari per azione, il costo totale di questi acquisti è stato di oltre 5,31 milioni di dollari.

Un azionista al 10% di Molecular Templates Inc (NASDAQ:MTEM) – con sede ad Austin, Texas – che dallo scorso ottobre aveva già comprato azioni della società, la scorsa settimana ne ha acquisite altre 309.000 circa; le transazioni più recenti sono costate all’insider oltre 3,51 milioni di dollari, a un prezzo di acquisto compreso fra 11,28 e 11,48 dollari per azione.

L’amministratore delegato di Opko Health Inc. (NASDAQ:OPK) Phillip Frost, acquirente frequente di azioni della società, ha nuovamente incrementato la sua partecipazione in OPK: le 500.000 azioni acquisite recentemente al prezzo di 4,71-4,81 dollari per azione sono costate al CEO oltre 2,38 milioni di dollari. Sfortunatamente il titolo della società con sede a Miami ha concluso la settimana di contrattazioni a 4,50 dollari per azione.

Recentemente un dirigente di Sonos Inc (NASDAQ:SONO) ha acquisito oltre 53.600 azioni dell’azienda tramite fondo fiduciario; a un prezzo di acquisto compreso fra 36,91 e 37,49 dollari per azione, la transazione gli è costata più di 2 milioni di dollari. Si noti che all’inizio di febbraio questo dirigente e altri insider stavano vendendo azioni di questa azienda di elettronica di consumo.

Prima che, alla fine della scorsa settimana, l’amministratore delegato di United States Lime & Minerals Inc (NASDAQ:USLM) cedesse alcune azioni del gruppo, un beneficiario effettivo ha acquistato oltre 10.700 azioni di USLM ad un prezzo medio di 139,80 dollari per azione; il costo totale di questo acquisto è stato di quasi 1,50 milioni di dollari. La scorsa settimana il titolo ha raggiunto un massimo da inizio anno di oltre 145 dollari, prima di subire un arretramento.

La scorsa settimana due dirigenti di Agree Realty Corporation (NASDAQ:ADC) hanno comprato azioni della società, sborsando complessivamente 1,26 milioni di dollari per acquisire 19.800 azioni, ad un prezzo di acquisto compreso fra 62,93 e 64,56 dollari per azione. Questo fondo d’investimento immobiliare incentrato sulla vendita al dettaglio ha fatto registrare un 2020 da record.

Zoetis Inc (NYSE:ZTS), società che si occupa di assistenza sanitaria per animali domestici, ha visto uno dei suoi dirigenti invertire la tendenza in un momento in cui altri insider vendevano le azioni dell’azienda: il dirigente ha infatti acquisito tramite trust quasi 7.600 azioni ad un prezzo compreso fra 163,26 e 165,89 dollari per azione, spendendo quasi 1,25 milioni di dollari. Sfortunatamente per l’insider, il titolo ha poi chiuso la settimana a 155,24 dollari per azione.

Alla fine della scorsa settimana un dirigente di Royalty Pharma plc (NASDAQ:RPRX) ha comprato in modo indiretto circa 25.700 azioni del gruppo; ad un prezzo compreso fra 46,42 e 47,09 dollari per azione, l’ammontare della transazione è stato di oltre 1,2 milioni di dollari. Le azioni di questo acquirente di royalty biofarmaceutiche con sede a New York hanno chiuso la settimana di contrattazioni a quota 46,57 dollari.

Durante la scorsa settimana il direttore finanziario di Avis Budget Group Inc. (NASDAQ:CAR) ha comprato azioni dell’azienda; le oltre 23.700 azioni acquisite ad un prezzo compreso fra 45,75 e 47,65 dollari per azione sono costate al dirigente circa 1,09 milioni di dollari. Il titolo ha concluso la settimana scambiando a 55,55 dollari per azione, determinando dunque un rapido guadagno di circa il 16% per l’insider.

Infine, a metà della scorsa settimana il CEO di Incyte Corporation (NASDAQ:INCY) Herve Hoppenot ha acquisito oltre 12.900 azioni dell’azienda; ad un prezzo medio di acquisto di 77,37 dollari per azione, il costo della transazione è stato di circa 1 milione di dollari. Hoppenot ha dunque portato la sua partecipazione in questa società biofarmaceutica a più di 284.200 azioni.

La scorsa settimana sono stati effettuati acquisti insider di entità minore anche presso Abbott Laboratories (NYSE:ABT), Cerner Corporation (NASDAQ:CERN), DuPont de Nemours Inc (NYSE:DD), Ford Motor Company (NYSE:F) e Macy’s Inc (NYSE:M).

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Foto di Charles Forerunner su Unsplash.