Il razzo prototipo di SpaceX esplode dopo l’atterraggio

1' di lettura

Il veicolo SN10 è riuscito a decollare, volare e, per la prima volta, riatterrare correttamente, ma dopo pochi minuti è saltato in aria

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Sembrava essere la volta buona per Elon Musk. Il prototipo SN10 del razzo Starship era riuscito a decollare, volare e riatterrare senza incidenti. Ma pochi minuti dopo essersi posato a terra è esploso, facendo fallire così anche il terzo test per la navicella che, secondo i piani del miliardario, dovrebbe portare, un giorno, la gente in giro per lo spazio.

LA MANOVRA

Il prototipo SN10 è decollato mercoledì da Boca Chica, in Texas, in un’area quasi deserta affittata appositamente dalla SpaceX di Elon Musk per condurre i propri test. Spinto da tre motori, il razzo si è alzato in cielo per poi ribaltarsi in posizione orizzontale. Dopo aver raggiunto i dieci chilometri di dislivello, come da programma, si è rimesso in piedi e ha cominciato la discesa, riuscendo ad atterrare senza incidenti. Prima di esplodere…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.