La turbolenza sui Treasury Usa proseguirà nel breve termine

1' di lettura

Lo prevede Massimo De Palma, responsabile del team Multi Asset Italia di GAM SGR, che conferma la necessità di un approccio bilanciato tra le componenti strutturali e quelle cicliche nell’azionario

L’attesa di un miglioramento della situazione generale delle economie e del potenziale impatto sulle politiche monetarie delle Banche Centrali sta creando incertezza sui mercati azionari. Il Nasdaq nelle ultime sedute ha alternato ampi movimenti al rialzo e al ribasso, senza ancora imboccare una direzione precisa, ed è probabile che quest’erraticità prosegua nel breve, in attesa che la volatilità dei tassi reali, che hanno un effetto diretto sui titoli growth, trovi un punto di equilibrio. Per questa ragione l’investitore dovrebbe mantenere un approccio bilanciato tra le componenti di crescita strutturale e quelle più cicliche, capaci cioè di trarre sostegno dal miglioramento della condizione economica.

PREZZATO IL RITORNO ALLA NORMALITÀ MONETARIA

Lo sottolinea Massimo De Palma, Responsabile team Multi Asset Italia di GAM SGR, in un commento dal titolo “In mezzo al guado”, in cui riafferma l’approccio appunto bilanciato della casa d’investimento. Secondo l’esperto di GAM, l’apparente contraddizione fra migliori prospettive economiche e andamento del mercato azionario è il riflesso del tentativo, da parte della curva dei rendimenti dei Treasury USA, di prezzare il ritorno alla normalità anche monetaria. Per questo l’erraticità attuale potrebbe perdurare e questo invita a un approccio più bilanciato di portafoglio…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.