Apple rilascia patch per iPhone, iPad, Mac e Apple Watch

L’aggiornamento servirà a risolvere un "problema di danneggiamento della memoria" causato da un bug riscontrato in WebKit, il motore del browser Safari

Apple rilascia patch per risolvere problema di memoria
2' di lettura

Lunedì Apple Inc (NASDAQ:AAPL) ha lanciato una serie di importanti patch di sicurezza per un’ampia gamma di dispositivi prodotti dalla azienda di Cupertino, dagli orologi ai personal computer.

Cosa è successo: il colosso tech californiano ha dichiarato che si sta occupando di un “problema di danneggiamento della memoria” riscontrato in WebKit, il motore che alimenta il browser web di Apple, Safari. Il bug potrebbe portare all’esecuzione di “codice arbitrario” a causa di contenuti web dannosi.

La società guidata da Tim Cook ha diffuso le patch corrispondenti per iPhone e iPad, le quali aggiorneranno il sistema operativo di questi dispositivi a iOS e iPadOS 14.4.1.

Per gli utenti PC, il funzionamento di macOS Big Sur verrà aggiornato alla versione 11.2.3; per coloro che utilizzano versioni precedenti di macOS è possibile installare l’ultima versione di Safari, la 14.0.3.

Per risolvere il problema sul sistema operativo di Apple Watch è stata rilasciata la patch watchOS 7.3.2.

Perché è importante: le minacce sono state identificate da Clément Lecigne del Threat Analysis Group di Google – consociata di Alphabet Inc (NASDAQ:GOOGL) (NASDAQ:GOOG) – e da Alison Huffman di Browser Vulnerability Research di Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT) .

Si ritiene che le minacce identificate non siano state concretamente sfruttate dagli hacker, a differenza di quelle rilevate su WebKit il mese scorso che avevano portato al rilascio di iOS 14.4, come ha riferito TechCrunch.

A dicembre è stato riferito che una vulnerabilità ‘Zero Click’, sfruttata dal gruppo israeliano NSO, aveva portato a un attacco hacker nei confronti di tre dozzine di dispositivi appartenenti a giornalisti di Al Jazeera che secondo le notizie sarebbe stato a opera di Emirati Arabi Uniti e Arabia Saudita.

Movimento dei prezzi: lunedì le azioni Apple hanno chiuso la sessione regolare in calo di quasi il 4,2% a 116,36 dollari e nell’after-market hanno recuperato lo 0,41%.

Nessun Articolo da visualizzare