Pre-market: futures USA in territorio positivo

Un’occhiata ai mercati; il greggio sale di oltre l’1%

Sedute USA

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in rialzo dopo che nella sessione precedente l’indice Nasdaq ha ceduto oltre 400 punti a seguito di un aumento dei rendimenti obbligazionari.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 51 punti, attestandosi a 32.931, mentre quelli sull’S&P 500 hanno registrato un aumento di 13 punti a quota 3.929,50; i futures sul Nasdaq hanno segnato un rialzo di 91,75 punti, a 12.887,25.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 29.667.300 contagi e circa 539.690 vittime; intanto il Brasile ha confermato oltre 11.780.820 casi di COVID-19, mentre l’India ha registrato un totale di almeno 11.514.330 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dell’1,3% a 64,08 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dell’1,4% a 60,84 dollari al barile. Il resoconto Baker Hughes sul conteggio degli impianti nell’area nordamericana per la scorsa settimana sarà pubblicato alle 13:00 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei sono in calo: l’indice spagnolo Ibex scende dello 0,9%, lo STOXX Europe 600 perde lo 0,3%, l’indice francese CAC 40 cede lo 0,6%, l’indice tedesco DAX 30 fa segnare -0,4% e il FTSE 100 di Londra osserva una flessione dello 0,6%. A febbraio i prezzi alla produzione della Germania sono saliti dell’1,9% su base annua.

I mercati asiatici sono per lo più in territorio negativo: l’indice giapponese Nikkei ha perso l’1,41%, il cinese Shanghai Composite ha fatto segnare -1,69%, l’Hang Seng di Hong Kong è sceso dell’1,41% e l’indiano BSE Sensex ha guadagnato l’1,2%; l’indice australiano S&P/ASX 200 ha osservato un ribasso dello 0,6%. La Banca del Giappone ha mantenuto i tassi di interesse di riferimento a breve termine al -0,1%, mentre a febbraio i prezzi al consumo del Giappone hanno fatto segnare -0,4% su base annua. Sempre a febbraio, le vendite al dettaglio in Australia hanno registrato un sorprendente ribasso dell’1,1%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di KeyBanc hanno avviato la copertura sul titolo BTRS Holdings Inc. (NASDAQ:BTRS) con un rating Overweight e hanno annunciato un target price di 20 dollari.

Giovedì le azioni di BTRS Holdings hanno perso il 7% chiudendo a 16,42 dollari.

Ultime notizie

  • FedEx Corporation (NYSE:FDX) ha riportato risultati ottimali per il terzo trimestre e ha emesso una solida guidance sugli utili per l’anno fiscale 2021.
  • Delta Electronics Inc., produttore di componenti elettronici per Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) e Apple Inc. (NASDAQ:AAPL), ha ridotto di circa la metà il personale in Cina, secondo quanto riportato dal Financial Times.
  • Nike (NYSE:NKE) ha registrato utili migliori del previsto per il terzo trimestre, mentre le vendite hanno mancato le aspettative degli analisti; la società ha anche annunciato l’intenzione di riprendere il piano di buyback nel quarto trimestre 2021.
  • Ollie’s Bargain Outlet Holdings Inc (NASDAQ:OLLI) ha riportato risultati del quarto trimestre migliori del previsto e ha anche annunciato un aumento di 100 milioni di dollari al suo programma di buyback.

Nessun Articolo da visualizzare