Nio, nuova partnership con l’azienda tedesca Metro

Nio collaborerà con il colosso tedesco della vendita al dettaglio per espandere la propria infrastruttura di ricarica per auto elettriche

Nio, nuova partnership con l’azienda tedesca Metro
2' di lettura

Il produttore cinese di veicoli elettrici Nio Inc (NYSE:NIO) ha deciso di collaborare con il colosso tedesco della vendita al dettaglio Metro AG (OTC:MTTWF) per realizzare stazioni di ricarica e di cambio batteria per veicoli elettrici, come riporta cnEVpost.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo: secondo quanto riportato, Nio ha firmato un accordo di partnership strategica a lungo termine con la divisione cinese di Metro. Le due società approfondiranno la cooperazione nella costruzione di infrastrutture per la ricarica e il cambio delle batterie; in base all’accordo, Nio costruirà stazioni di ricarica e di sostituzione delle batterie in alcuni centri commerciali di Metro China.

Metro AG è entrata nel mercato cinese nel 1996, secondo il sito web cinese dell’azienda; ad oggi, Metro conta 97 centri commerciali aperti in Cina, nei quali sono impiegate più di 11.000 persone con 17 milioni di clienti.

A febbraio Nio ha firmato un accordo simile con Red Star Macalline Group per costruire insieme 60 stazioni di ricarica e di cambio batterie, secondo il report; Red Star Macalline Group è un colosso della vendita al dettaglio di mobili nonché un conglomerato immobiliare.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Perché è importante: Nio si affida alle offerte di servizi per avere un impatto sui clienti cinesi; il cambio della batteria offre il vantaggio di risparmiare tempo rispetto alla ricarica e Nio è uno dei fautori di questo concetto; in confronto, la rivale Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) è una grande fan della ricarica della batteria piuttosto che della sua sostituzione.

In occasione dell’evento Nio Day, tenutosi a gennaio di quest’anno, Nio ha presentato le sue stazioni di scambio di nuova generazione; ogni stazione può ospitare 13 batterie e ha una capacità giornaliera massima di 312 sostituzioni.

Oltre a Nio e Tesla, anche le aziende cinesi autoctone come Xpeng Inc. (NYSE:XPEV) e Li Auto Inc. (NASDAQ:LI) sono in gara per prendersi una fetta del redditizio mercato cinese dei veicoli elettrici, che è il più grande del mondo.

Movimento dei prezzi: lunedì le azioni di Nio hanno chiuso in ribasso dell’1,7% a 35,51 dollari e nella sessione after-hours hanno ceduto un ulteriore 0,5%.

Leggi il prossimo: Nio e XPeng fanno richiesta di quotazione a Hong Kong

Foto per gentile concessione: Nio