Aberdeen Standard: ecco come scegliere gli investimenti ESG

Per aiutare gli investitori a individuare la miglior strategia ESG, la grande casa propone la classificazione in tre categorie e il suo punteggio proprietario, per conseguire un premio sostenibile sul dividend yield

I fattori ESG, vale a dire ambiente, sociale e governance, guidano sempre più i prezzi delle azioni e i flussi degli asset nei mercati europei. Ma cosa significa ESG per gli investitori orientati all’income che cercano di ottenere un premio sostenibile sul dividend yield? Secondo Aberdeen Standard Investments la domanda è particolarmente rilevante poiché molti dei settori ad alto rendimento, tradizionale terreno di caccia per gli investitori orientati al reddito, sono anche sempre più soggetti all’analisi ESG. Le società Oil & Gas, ad esempio, continuano a confrontarsi con le sfide del cambiamento climatico e della decarbonizzazione e se il 2020 ha insegnato qualcosa, è che i dividend yield nominali possono rivelarsi illusori a fronte di un contesto sfidante.

ACCELERAZIONE DELLE RINNOVABILI, IL CASO ENEL

Tom Dorner, Gestore European Equities, di Aberdeen Standard Investments, spiega che in base alla traiettoria attuale, ottenere un livello di emissioni zero sarà difficile e richiederà un’accelerazione significativa nello sviluppo di energia rinnovabile e delle relative infrastrutture. Questo posiziona la transizione energetica come una tendenza secolare pluridecennale, come mostrano il Green Deal dell’Unione Europea e il ritorno degli Stati Uniti nell’Accordo di Parigi. Molte delle posizioni di Aberdeen Standard Investments nelle utility europee hanno un ruolo di primo piano in questa transizione. Dorner cita Enel, che ha un’ampia esposizione alla transizione energetica, nelle rinnovabili e nelle infrastrutture della rete elettrica…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.