Il report Invesco per capire le dinamiche del prezzo dell’oro

Nel report sull’oro, relativo al quarto trimestre 2020, gli esperti di Invesco spiegano quali sono i diversi fattori di mercato che hanno determinato le dinamiche di prezzo del metallo prezioso

Il Report sull’oro relativo al quarto trimestre 2020 a cura di Invesco permette di guardare oltre alla superficie, analizzando alcuni fattori chiave che hanno trainato le performance del metallo prezioso, confrontandole con quelle delle altre asset class. “Il prezzo dell’oro si è attestato a fine 2020 a 1.898 dollari l’oncia, riuscendo a chiudere il quarto trimestre in rialzo dello 0,7% rispetto a fine settembre 2020, nonostante una fase complicata per il metallo prezioso”, spiegano gli esperti di Invesco.

QUOTAZIONI OLTRE I 2.000 DOLLARI L’ONCIA

Le quotazioni del metallo giallo nel terzo trimestre 2020 hanno sfondato la soglia dei 2.000 dollari all’oncia per la prima volta nella storia, per poi iniziare una pronunciata correzione dall’estate fino a novembre, sulla scia dell’impatto sul sentiment degli investitori delle notizie positive sul fronte dei vaccini e delle aspettative di una vittoria schiacciante dei Democratici alle elezioni USA. Una correzione rivelatasi eccessiva, come dimostrato dalla brusca ripresa dell’oro dai minimi, che ha permesso al prezzo di chiudere il trimestre leggermente al di sopra di fine settembre…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.