GameStop raccoglie $551mln tramite offerta azionaria

GameStop ha venduto 3,5 milioni di azioni nell’ambito di un’offerta “at-the-market”; ecco tutto quello che devono sapere gli investitori

GameStop raccoglie 1mln tramite offerta azionaria
2' di lettura

Lunedì le azioni di GameStop Corporation (NYSE:GME) sono balzate del 22% (considerando sia la sessione regolare che l’after-market).

Cosa è successo: lunedì il rivenditore di videogiochi ha affermato di aver completato la sua offerta azionaria “at-the-market” precedentemente annunciata con una dichiarazione.

GameStop ha completato la vendita di 3,5 milioni di azioni ordinarie e ha generato proventi lordi ante commissioni e spese per quasi 551 milioni di dollari.

“I proventi netti saranno utilizzati per continuare ad accelerare la trasformazione di GameStop, nonché per scopi aziendali generali e per rafforzare ulteriormente il bilancio della Società”, secondo la dichiarazione.

Sempre ad aprile, GameStop ha emesso un avviso di rimborso irrevocabile per rimborsare 216,4 milioni di dollari di capitale delle sue obbligazioni senior con cedola al 10% e scadenza al 30 aprile 2023.

GameStop ha affermato che il rimborso anticipato riguarderà l’intero importo delle sue obbligazioni senior circolanti con cedola al 10%, che costituiscono tutto il suo debito a lungo termine.

Perché è importante: il piano di turnaround dell’investitore e direttore Ryan Cohen è stato descritto lunedì in un report di Bloomberg, che ha portato a un balzo delle azioni, seguito da un altro aumento nella sessione after-hours grazie all’annuncio del programma di vendita azionaria at-the-market.

Leggi anche: GameStop, piano di vendita azioni “comprensibile”

Il report afferma che GameStop è in cerca di un nuovo amministratore delegato per poter competere con Amazon.com, Inc (NASDAQ:AMZN) e altre aziende mentre persegue una trasformazione incentrata sull’e-commerce.

Al momento della pubblicazione, GameStop è stato il secondo simbolo di Borsa più menzionato sul forum di Reddit r/WallStreetBets dopo Microvision, Inc (NASDAQ:MVIS), secondo il tracker di Quiver Quantitative.

All’inizio dell’anno il forum di discussione degli investitori al dettaglio è stato responsabile di aver condotto operazioni di short squeeze sulle azioni di GameStop, insieme a quelle di AMC Entertainment Holdings Inc (NYSE:AMC), Blackberry Ltd (NYSE:BB) e Nokia Oyj (NYSE:NOK).

Movimento dei prezzi: lunedì le azioni GameStop hanno chiuso in rialzo di quasi l’11,7% a 168,93 dollari e nella sessione after-hours hanno ulteriormente guadagnato il 9,22% a 184,50 dollari.

Foto per gentile concessione: EPIC tramite Wikimedia

Nessun Articolo da visualizzare