Tesla modificherà la domanda per la Gigafactory di Berlino

Ecco tutto quello che devono sapere gli investitori

Tesla modificherà la domanda per la Gigafactory di Berlino
2' di lettura

Secondo quanto dichiarato martedì, Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) prevede di modificare la domanda per la sua Gigafactory di Berlino, la città tedesca in cui l’impianto è in fase di costruzione, come riferito da Reuters.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo: il ministero dell’Agricoltura del Land tedesco del Brandeburgo ha affermato che le modifiche alla domanda di Tesla per la Gigafactory includeranno la costruzione e il funzionamento di una fabbrica di celle batteria che era stata precedentemente segnalata dal produttore di veicoli elettrici, secondo il report.

Secondo quanto riferito, il ministero ha anche affermato che, non essendo disponibili ulteriori dettagli sulla natura e la portata delle modifiche previste, non è stato possibile dire quanto tempo ci vorrà per l’approvazione del sito.

Perché è importante: Tesla ha già criticato i lunghi processi normativi in Germania; all’inizio di questo mese la società si è lamentata del fatto che la burocrazia tedesca potrebbe ritardare la costruzione della Gigafactory Berlin.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

In precedenza, Tesla aveva in programma di dare il via alle operazioni presso la fabbrica di Berlino entro il 1° luglio; nell’ultimo report trimestrale sugli utili la società ha affermato che la costruzione della fabbrica continua ad andare avanti, con la produzione e le consegne che rimangono previste per la fine di quest’anno.

La Gigafactory Berlin dovrebbe produrre per prima la Tesla Model Y; questa fabbrica, che sarà la prima a utilizzare le nuove celle batteria 4680 sviluppate da Tesla, servirà la maggior parte dell’Europa e potrebbe anche esportare veicoli in altre parti del globo.

Con la costruzione della Gigafactory Berlin e della Gigafactory Texas ben avviate, Tesla è in fase di rapida crescita; l’azienda ha rivelato che, dopo il completamento dei lavori presso la Gigafactory Berlin, il sito potrebbe essere in grado di produrre fino a 500.000 Model Y ogni anno.

Movimento dei prezzi: nella sessione regolare di martedì le azioni Tesla hanno chiuso in ribasso del 4,5% a 704,74 e nella sessione after-hours sono ulteriormente arretrate dello 0,4% a 701,63 dollari.

Leggi il prossimo: Tesla dice che continuerà ad “accumulare” Bitcoin

Foto gentilmente concessa da Tesla