Tesla dice che continuerà ad “accumulare” Bitcoin

La casa automobilistica di Palo Alto afferma di credere nel valore a lungo termine della criptovaluta

Tesla dice che continuerà ad “accumulare” Bitcoin
2' di lettura

Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) ha affermato che continuerà ad accumulare i Bitcoin (BTC) derivanti dagli acquisti effettuati dai propri clienti e che crede nel valore a lungo termine della criptovaluta.

Cosa è successo: Zachary Kirkhorn, Master of Coin e direttore finanziario dell’azienda produttrice di veicoli elettrici, lunedì ha dichiarato durante la chiamata degli utili del primo trimestre che Bitcoin si è rivelata una buona decisione e che Tesla intende detenere BTC a lungo termine.

Kirkhorn ha osservato che, dal punto di vista della tesoreria aziendale, Tesla è rimasta piuttosto soddisfatta della liquidità nel mercato del Bitcoin; il CFO ha affermato inoltre che Bitcoin si è rivelato un buon posto in cui conservare il denaro che non è stato immediatamente impiegato per le operazioni quotidiane, ottenendo allo stesso tempo un certo livello di rendimento.

“In particolare, mentre attendiamo con impazienza il lancio di Austin e Berlino, e con l’attuale incertezza riguardo a semiconduttori e capacità portuale, essere in grado di accedere a quel denaro molto rapidamente è estremamente importante per noi in questo momento”, ha aggiunto il direttore finanziario di Tesla.

“È nostra intenzione detenere a lungo termine ciò che abbiamo e continuare ad accumulare bitcoin dalle transazioni dei nostri clienti man mano che acquistano veicoli”, ha osservato Kirkhorn.

Leggi anche: Tesla, nel 1° trimestre venduti Bitcoin per $272mln

Perché è importante: lunedì, nel suo rapporto sugli utili del primo trimestre, Tesla ha dichiarato di aver venduto 272 milioni di dollari delle sue partecipazioni in Bitcoin e che la vendita ha avuto un “impatto positivo” di 101 milioni sulla sua redditività durante il trimestre.

Elon Musk, amministratore delegato di Tesla, è un grande sostenitore di Bitcoin e di Dogecoin (DTC) e spesso twitta sulle criptovalute, specialmente su quest’ultima.

A febbraio Tesla ha annunciato di aver investito una liquidità totale di 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin allo scopo di diversificare e massimizzare ulteriormente i rendimenti sulla sua liquidità; il mese scorso la società di Palo Alto ha dichiarato di aver iniziato ad accettare pagamenti in Bitcoin per i suoi veicoli.

Bitcoin, lanciato nel 2009, è la maggiore valuta digitale del mondo e la sua adozione è in aumento; il 14 aprile la principale criptovaluta al mondo ha raggiunto un livello record di 64.863,10 dollari. Al momento della pubblicazione, Bitcoin era in rialzo giornaliero del 3,2% a 54.658,12 dollari.

Un numero crescente di compagnie e società finanziarie, tra cui Goldman Sachs Group Inc. (NYSE:GS) e JPMorgan Chase & Co. (NYSE:JPM), stanno adottando le criptovalute; anche aziende come Square Inc. (NYSE:SQ), guidata da Jack Dorsey, e MicroStrategy Incorporated (NASDAQ:MSTR) hanno investito in Bitcoin.

Movimento dei prezzi: lunedì le azioni Tesla hanno chiuso in aumento dell’1,2% a 738,20 dollari.