S&P lancia gli indici di Bitcoin ed Ethereum

I nuovi tre prodotti - SPBTC, SPETH e SPCMC - tracceranno le performance, rispettivamente, di Bitcoin, di Ethereum e di entrambe le criptovalute

S&P lancia gli indici di Bitcoin ed Ethereum
2' di lettura

Lunedì S&P Dow Jones Indices ha lanciato i suoi primi tre indici di criptovalute, secondo un report di CoinDesk.

Cosa è successo: i tre indici misureranno le performance degli asset digitali quotati in exchange aperti registrati.

L’S&P Bitcoin Index (SPBTC) traccia le performance del principale asset digitale al mondo, Bitcoin (CRYPTO:BTC), mentre l’S&P Ethereum Index (SPETH) replica la performance della seconda maggior criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato, Ethereum (CRYPTO:ETH).

S&P ha incluso anche un terzo indice crypto, l’S&P Crypto Mega Cap Index (SPCMC), che traccia le performance di Bitcoin ed Ethereum insieme.

Lukka, società di dati di criptovaluta con sede a New York, ha fornito “la prima” metodologia di determinazione dei prezzi “al mondo incentrata sul fair market value” per valutare gli indici di S&P.

Questo metodo di valutazione è progettato per allineare l’ecosistema delle criptovalute alle linee guida di GAAP e IFRS, secondo il documento metodologico degli indici.

Perché è importante: dato che gli indici misurano l’apprezzamento del prezzo e non quello attuale dell’asset sottostante, il confronto fra i due indici aiuterà i trader a valutare facilmente quale sarà l’asset con le migliori performance nel corso del tempo.

Ad esempio, al momento della pubblicazione, l’indice mostrava che il rendimento annuale di Bitcoin era del 558%, rispetto al rendimento annuale di Ethereum che era del 1.477%.

“Con asset digitali come le criptovalute che stanno diventando una classe di investimento in rapida crescita, è il momento giusto per benchmark indipendenti, affidabili e di facile utilizzo; siamo entusiasti di lavorare con Lukka – che è stata in prima linea nei servizi dati sugli asset digitali – per promuovere una maggiore trasparenza in questo settore nascente”, ha affermato Peter Roffman, responsabile globale dell’innovazione e la strategia presso S&P Dow Jones Indices.

L’indice crypto di S&P si aggiunge agli indici di asset digitali già esistenti, lanciati quasi tre anni fa da Bloomberg e Galaxy Digital Capital Management.

Foto di M.B.M. su Unsplash

Nessun Articolo da visualizzare