Pre-market: futures USA misti, greggio in rialzo

Un’occhiata ai mercati; si attendono le trimestrali di Tyson Foods, US Foods Holding e Aecom

Sedute USA

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi risultavano contrastanti dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones ha chiuso a un livello record. Gli investitori sono in attesa di risultati sugli utili da Tyson Foods, Inc. (NYSE:TSN), US Foods Holding Corp (NYSE:USFD) e Aecom (NYSE:ACM).

Il presidente della Federal Reserve di Chicago, Charles Evans, parlerà alle 8:30 ET, mentre l’Investor Movement Index di aprile sarà diffuso alle 12:30 ET.

I futures sull’indice Dow Jones guadagnavano 64 punti, attestandosi a 34.750, mentre quelli sull’S&P 500 salivano di 0,25 punti a quota 4.225,50; i futures sul Nasdaq 100 cedevano 40 punti, a 13.669,75.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 32.707.790 contagi e circa 581.750 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 22.662.570 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 15.184.790 casi.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,6% a 68,67 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,5% a 65,23 dollari al barile. La scorsa settimana il numero totale di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti è salito di 2 unità a 344 piattaforme, secondo quanto riferito da Baker Hughes Inc.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei hanno aperto le contrattazioni per lo più in territorio positivo: l’indice spagnolo Ibex saliva dello 0,1%, così come lo STOXX Europe 600; l’indice francese CAC 40 arretrava dello 0,1%, il FTSE 100 di Londra guadagnava lo 0,3% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare -0,1%. Ad aprile l’indice Halifax dei prezzi delle case nel Regno Unito è cresciuto dell’8,2% su base annua.

Le contrattazioni dei listini asiatici si sono concluse per lo più in verde: l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato lo 0,55%, il cinese Shanghai Composite ha fatto segnare +0,27%, l’Hang Seng di Hong Kong è arretrato dello 0,05%, l’indice australiano S&P/ASX 200 è cresciuto dell’1,3% e l’indiano BSE Sensex ha osservato un incremento dello 0,7%. A marzo le vendite al dettaglio in Australia hanno registrato un incremento dell’1,3% e nello stesso mese l’indice NAB sulla fiducia delle imprese è salito di 9 punti dal mese precedente a una lettura di 26.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Needham hanno avviato la copertura sul titolo TuSimple Holdings Inc. (NASDAQ:TSP) con una valutazione Buy e hanno annunciato un target price di 60 dollari.

Negli scambi pre-market le azioni TuSimple hanno fatto segnare -0,5% a 37,09 dollari.

Ultime notizie

  • Univar Solutions Inc (NYSE:UNVR) ha registrato solidi utili del primo trimestre e ha alzato le previsioni per il 2021.
  • La supply chain di Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) ha risentito della seconda ondata di contagi da coronavirus in India.
  • Cardtronics PLC (NASDAQ:CATM) ha riportato utili del primo trimestre di 0,42 dollari per azione – in linea con l’anno precedente – mentre i ricavi totali hanno avuto una flessione del 12,6% a 267,8 milioni di dollari; la società, inoltre, ha annunciato l’approvazione degli azionisti per l’acquisizione da parte di NCR.
  • Ethereum (ETH), la seconda maggior criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato, ha attraversato la barriera psicologicamente importante dei 4.000 dollari.

 

Nessun Articolo da visualizzare