MicroStrategy rivela nuovo acquisto di Bitcoin

Ora l’azienda di business intelligence detiene 91.850 monete della principale criptovaluta del mondo

MicroStrategy rivela nuovo acquisto di Bitcoin
1' di lettura

Uno dei maggiori tori di Bitcoin (CRYPTO:BTC) ha annunciato un nuovo acquisto che porta la società quotata in Borsa ad avere una notevole partecipazione nella criptovaluta.

Cosa è successo: MicroStrategy Incorporated (NASDAQ:MSTR) ha annunciato di aver acquisito 271 Bitcoin per 15 milioni di dollari a un prezzo medio di 55.387 dollari.

L’acquisto è stato svelato in un documento normativo e confermato dall’amministratore delegato Michael Saylor su Twitter.

Secondo Saylor, MicroStrategy ora possiede un totale di 91.850 Bitcoin.

Perché è importante: MicroStrategy è stata una delle prime società quotate in Borsa ad aggiungere Bitcoin al proprio bilancio e che continua a farlo.

Nell’ultimo trimestre la società ha riportato un aumento dei ricavi del 10% su base annua, affermando che in futuro potrebbe prendere in considerazione l’idea di vendere i Bitcoin.

Sulla base dell’acquisto rivelato oggi, probabilmente MicroStrategy ritiene che Bitcoin rimanga sottovalutato e non venderà finché la criptovaluta non raggiungerà un prezzo più alto.

In base al prezzo di BTC al momento della pubblicazione, la quota di Bitcoin dell’azienda vale 4,61 miliardi di dollari. MicroStrategy ha pagato 2,24 miliardi di dollari per i suoi Bitcoin, ad un prezzo medio di 24.403 dollari.

Movimento dei prezzi: giovedì, al momento della pubblicazione, Bitcoin era in calo del 2,69% a 50.832 dollari.

Sempre al momento della pubblicazione, le azioni di MicroStrategy facevano segnare -0,91% a 536,92 dollari.

(Foto: Jurg Kradoifer tramite Unsplash)

Nessun Articolo da visualizzare