Bitcoin mantiene vantaggio rispetto alle azioni Tesla

Mike McGlone (l’analista che predisse il livelllo dei $50.000 per BTC) ritiene che la criptovaluta abbia ancora il sopravvento sulle azioni dell’azienda

Bitcoin mantiene vantaggio rispetto alle azioni Tesla
2' di lettura

L’analista che l’anno scorso aveva previsto l’aumento di Bitcoin (BTC) al livello dei 50.000 dollari, giovedì ha dichiarato che la principale criptovaluta al mondo mantiene un relativo vantaggio rispetto alle azioni di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA).

Cosa è successo: Mike McGlone, analista di Bloomberg Intelligence, ha commentato via Twitter l’annuncio del patron di Tesla, Elon Musk, in merito allo stop dei pagamenti in BTC definendolo una “mossa singolare”, sottolineando che i 40.000 dollari rappresentano un livello cruciale per la criptovaluta.

In un altro tweet McGlone ha osservato che, mentre BTC sta salendo, le azioni Tesla sono in calo.

McGlone ha sottolineato che sia Tesla che Bitcoin consumano molta elettricità, una situazione che “sta diventando più green e che dovrebbe rappresentare sempre meno una critica rivolta a Bitcoin, oltre a esaltare i vantaggi difensivi della sua rete di computer decentralizzata”.

Al momento della pubblicazione, BTC era in rosso giornaliero del 2,6% a 49.261,13 dollari; negli ultimi sette giorni la criptovaluta ha perso l’11,44%.

Nella sessione regolare di giovedì le azioni Tesla hanno chiuso in calo di quasi il 3,1% a 571,69 dollari; negli ultimi sette giorni le azioni della casa automobilistica hanno ceduto il 14,13%.

Perché è importante: in una nota pubblicata giovedì, McGlone ha scritto che la sospensione dei pagamenti in Bitcoin da parte di Tesla “non fa vacillare la nostra tesi secondo cui la criptovaluta è nella prima fase di determinazione dei prezzi, sulla strada per diventare l’asset di riserva digitale globale in un mondo di digitalizzazione ed elettrificazione accelerata”, ha riferito CoinDesk.

McGlone ha evidenziato il fatto che l’elettricità proviene sempre più da “energia solare ed eolica, che sono convenienti”; l’analista ha definito le osservazioni di Musk “strane”, poiché il prodotto della casa automobilistica “è alimentato esclusivamente dall’elettricità”.

Brett Winton, Director of Research di ARK Invest, giovedì ha affermato che il potenziale di BTC è superiore ai suoi requisiti energetici, definendolo una “nuova istituzione economica”.

ARK Innovation ETF (NYSE:ARKK), l’ETF di punta di ARK Invest, detiene sia azioni Tesla che dell’exchange di criptovalute Coinbase Global Inc (NASDAQ:COIN).

Nessun Articolo da visualizzare