Nio, aperta seconda linea nell’ambito del Power Up Plan

Il nuovo percorso di stazioni di ricarica coprirà la zona sud-occidentale della Cina; ecco tutto quel che c’è da sapere

Nio, aperta seconda linea nell’ambito del Power Up Plan
2' di lettura

Il produttore cinese di veicoli elettrici Nio Inc. (NYSE:NIO) ha installato 12 stazioni di ricarica di tipo destination charging lungo il suo secondo percorso di ricarica nell’ambito del piano Power Up, come riportato lunedì da cnEVpost.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo: lunedì Nio ha svelato il secondo percorso di stazioni di ricarica nell’ambito del suo Power Up Plan annunciato l’anno scorso.

Secondo quanto riferito, il nuovo percorso, noto come una delle migliori mete al mondo per l’eco-turismo, copre le regioni montuose della Cina sud-occidentale da Chengdu attraverso l’autostrada nazionale cinese 318.

Il primo percorso di ricarica nell’ambito del Power Up Plan – da Chengdu al Monte Everest – è stato svelato da Nio alla fine dell’anno scorso, secondo un report di cnEVpost.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Leggi anche: Nio, dato consegne maggio sosterrà il trend del titolo?

Perché è importante: Nio si affida alle offerte di servizi per lasciare il segno sui clienti cinesi; l’azienda ha aperto la strada al concetto di battery-as-a-service che consente agli utenti di noleggiare una batteria invece di acquistarne una, contribuendo a ridurre i costi per i proprietari delle auto elettriche.

Lo scorso settembre Nio ha annunciato tramite un post sul suo blog il lancio di un nuovo piano di servizi di ricarica denominato ‘Power Up Plan’ e ha dato il benvenuto ai partner per la distribuzione congiunta di caricabatterie a corrente continua da 20 chilowatt in alcune famose destinazioni turistiche, commerciali e ricreative della Cina allo scopo di espandere la rete di servizi di ricarica rapida.

Secondo il piano, Nio intende distribuire più di 30.000 destination charger a corrente continua in tutta la Cina; la società ha dichiarato che fornirà un totale di 100 milioni di yuan (15,7 milioni di dollari) in sussidi per la costruzione e il funzionamento ai partner che saranno disposti a condividere le risorse e a rinunciare alle commissioni di servizio per i clienti Nio.

Movimento dei prezzi: venerdì le azioni di Nio hanno chiuso in ribasso di quasi lo 0,8% a 38,62 dollari.

Foto per gentile concessione di Jengtingchen