Amazon, cosa bisogna sapere sul nuovo servizio Sidewalk

Vediamo tutto quel che devono sapere investitori e proprietari di dispositivi

Amazon, cosa bisogna sapere sul nuovo servizio Sidewalk
3' di lettura

Una delle maggiori aziende al mondo sta lanciando un nuovo servizio che collegherà le reti a diverse connessioni Internet tramite i propri dispositivi smart; la nuova tecnologia ha alcuni aspetti positivi menzionati dall’azienda, ma presenta anche alcuni campanelli d’allarme.

Cosa è successo

Sidewalk, rete di condivisione Internet creata da Amazon.com Inc (NASDAQ:AMZN), è un iniziativa dell’azienda volta a connettere i propri dispositivi e quelli di terze parti.

La rete di condivisione Internet di Amazon collegherà milioni di dispositivi Amazon Echo e Tile, secondo Recode; i dispositivi si “integreranno” insieme utilizzando il Bluetooth e le frequenze radio.

La maggior parte dei dispositivi Amazon Echo e delle videocamere Ring ha iniziato a condividere le funzionalità Internet e si è connessa alla rete Amazon Sidewalk a partire dall’8 giugno; alcuni tracker più recenti verranno attivati a partire dal 14 giugno.

I device si collegheranno ad altri dispositivi abilitati a Sidewalk all’interno del raggio d’azione, come altre case nel proprio quartiere; questa pratica farà sì che i dispositivi rimangano connessi a Internet anche se si trovano fuori dal raggio di copertura di una rete Wi-Fi oppure se la connessione a Internet si interrompe.

Amazon sta sollecitando attivamente gli sviluppatori ad aggiungere le funzionalità di Sidewalk ad altri dispositivi.

Aspetti positivi e negativi di Amazon Sidewalk

Amazon menziona diversi vantaggi legati alla nuova rete Sidewalk: avere il servizio può consentire a una telecamera di sicurezza Ring di continuare a inviare avvisi qualora saltasse la connessione a Internet. Sidewalk, inoltre, può aiutare a ritrovare un animale domestico smarrito.

Careband, un localizzatore indossabile per persone affette da demenza, è al lavoro per valutare se Amazon Sidewalk possa aiutare la compagnia.

Gli aspetti maggiormente negativi riguardano i dati e la privacy: la rete di Amazon Sidewalk vedrà i dati passare attraverso i dispositivi del proprio vicino e viceversa.

I proprietari di dispositivi connessi ad Amazon Sidewalk, inoltre, condivideranno una piccola quantità di larghezza di banda Internet (per un massimo di 500 MB al mese).

Un altro potenziale campanello d’allarme è la decisione di Amazon di iscrivere automaticamente gli utenti al servizio Sidewalk piuttosto che consentire agli utenti di decidere se vogliono far parte del servizio gratuito.

“Se questo servizio non fornisce le funzionalità aggiuntive di cui si ha bisogno, dovrebbe essere disattivato”, ha dichiarato a Recode David Choffnes, professore associato della Northeastern University.

Amazon ha dichiarato a Recode che la decisione di attivare il servizio è stata presa affinché i clienti possano sfruttare più facilmente i benefici di Amazon Sidewalk.

“Se non puoi fornire un motivo convincente a tutti per aderire, è un campanello d’allarme”, ha detto Choffnes.

Apple Inc (NASDAQ:AAPL) dispone di ‘Dov’è’, un’opzione analoga a Sidewalk che utilizza tutti i dispositivi Apple abilitati al servizio; ‘Dov’è’ aiuterà anche a migliorare il profilo per gli Apple AirTags.

Rinuncia al servizio

I proprietari di prodotti Amazon che desiderano rinunciare al servizio Amazon Sidewalk hanno diverse alternative.

I proprietari di dispositivi Amazon Echo possono aprire l’app di Alexa, andare su Impostazioni, Impostazioni account, Amazon Sidewalk e disattivare il servizio.

I proprietari di Ring possono andare sul centro di controllo, Amazon Sidewalk, disattivare e confermare.

Foto gentilmente concessa da Amazon