GAM: ecco perché il prezzo del petrolio continuerà a salire

1' di lettura

Massimo De Palma, Responsabile team Multi Asset Italia di GAM SGR, parla di ‘ritorno dell’oro nero’ basandosi sulla domanda in crescita e sulle politiche Opec

Il prezzo del petrolio prosegue nel suo graduale aumento con la domanda che dovrebbe continuare ad essere sostenuta dalla crescita economica globale, spinta dall’avanzamento dei piani vaccinali. Nelle ultime settimane i mercati finanziari si sono focalizzati sulla dinamica della crescita dell’inflazione, per comprendere se sia transitoria come dichiara la Fed, oppure duratura, con conseguenze inevitabili su un eventuale tapering. Gli analisti guardano sia il dato core, tendenzialmente più stabile, sia le componenti più volatili come alimentari ed energia, che ha un peso intorno al 6% dell’indice.

LA POSIZIONE DELL’OPEC

Massimo De Palma, Responsabile team Multi Asset Italia di GAM SGR, sottolinea che per questo l’andamento del prezzo del petrolio dovrebbe in qualche modo influenzare l’umore degli operatori di mercato, dopo che i futures hanno toccato livelli che non si vedevano dal 2018. L’ultima riunione dell’Opec Plus è durata solo mezz’ora e non ha riservato sorprese, con la conferma del piano concordato in aprile di ridurre gradualmente la stretta produttiva decisa per la pandemia. A giugno saranno reintrodotti 700.000 barili/giorno e a luglio 840.000, con l’Arabia Saudita che continuerà a diminuire i tagli volontari…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.