SafeMoon balza del 20,5% dopo l’annuncio del CEO

John Karony ha svelato che il Chief Blockchain Officer della società, Thomas Smith, sarà coinvolto nella partnership fra Dogecoin e SpaceX

SafeMoon balza del 20,5% dopo l’annuncio del CEO
2' di lettura

Lunedì sera SafeMoon (SAFEMOON) ha avuto un’impennata di quasi il 20,5% dopo che il suo amministratore delegato John Karony ha affermato via social media che il Chief Blockchain Officer del progetto è stato coinvolto nella partnership fra Dogecoin (DOGE) e SpaceX.

Cosa è successo

Lunedì Karony ha dichiarato che SafeMoon non ha “problemi” con Dogecoin, aggiungendo che il Chief Blockchain Officer del progetto, Thomas Smith, è stato coinvolto nella partnership fra SpaceX, azienda guidata da Elon Musk, e Dogecoin.

Al momento della pubblicazione, SAFEMOON era in rialzo giornaliero di quasi il 20,5% a 0,000004757 dollari; negli ultimi sette giorni la criptovaluta ha guadagnato il 32,2%. SAFEMOON, inoltre, è salito di circa il 20,5% sia contro Bitcoin (BTC) che su Ethereum (ETH) – sempre al momento della pubblicazione.

In concomitanza, BTC era in aumento del 2,34% a 40.099,38 dollari ed ETH guadagnava il 2,73% a 2.577,43 dollari al momento della pubblicazione.

Dogecoin (DOGE) segnava un leggero ribasso giornaliero dello 0,04% a quota 0,325 dollari.

Perché è importante

Il mese scorso la società canadese Geometric Energy Corporation ha dichiarato che stava inviando un satellite sulla luna nell’ambito di una missione pagata in DOGE.

All’epoca Geometric Energy ha dichiarato: “Geometric Energy Corporation e SpaceX hanno consolidato DOGE come unità di conto per il business lunare nel settore spaziale”.

Il tweet di Karony non spiegava esattamente il livello di coinvolgimento di Smith nella partnership SpaceX-Dogecoin.

Il dirigente, comunque, ha affermato che i detentori di Dogecoin saranno in grado di utilizzare il SafeMoon Wallet, definito in un altro tweet come “uno/se non il portafoglio più forte sul mercato”.