Borse europee prudenti in attesa della Fed e dell’incontro tra Biden e Putin in Svizzera

1' di lettura

Avvio in leggero rialzo per i listini Ue nel giorno del vertice, a Ginevra, tra i presidenti di Usa e Russia. Questa sera la decisione della Fed su tassi e piano di acquisto titoli

Partenza moderatamente positiva per le Borse europee nel giorno dell’atteso meeting Fed. Piazza Affari, dove si segnala l’Opa di Credit Agricole su Friuladria, apre con il Ftse Mid sopra la parità. In rialzo dello 0,1% anche il Dax tedesco, bene Parigi (+0,2%) mentre fa meglio Londra, dove il Ftse 100 guadagna lo 0,6%.

ATTESA PER LA FED

Il giorno della Fed è finalmente arrivato. Alle 20 italiane, al termine del secondo giorno di riunione del Federal Open Market Committee (Fomc), braccio di politica monetaria della Fed, verranno annunciate le decisioni sui tassi d’interesse e le previsioni dei funzionari della banca centrale. L’inflazione in rialzo potrebbe indurre la Federal Reserve a dare indicazioni su un possibile rialzo dei tassi già nel 2023, mentre la riduzione del piano di acquisto di titoli potrebbe iniziare a fine 2021. Ma finora il presidente Jerome Powell ha sempre definito “transitorio” il rialzo dell’inflazione, rassicurando i mercati sul mantenimento della politica monetaria ultra accomodante. Per questo ci sarà grande attenzione anche sulle parole di Powell a margine della riunione…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.