Bitcoin, le prossime settimane saranno decisive

Analizziamo il quadro tecnico a breve termine di Bitcoin

Bitcoin, le prossime settimane saranno decisive
2' di lettura

Bitcoin (CRYPTO:BTC) detiene ancora il primo posto in qualità di criptovaluta con la maggior capitalizzazione di mercato al mondo; sotto Bitcoin c’è Ethereum (CRYPTO:ETH) con la seconda capitalizzazione di mercato più alta nel mercato delle criptovalute.

Bitcoin sembra avvicinarsi a livelli chiave e le prossime settimane potrebbero essere un momento importante in cui Bitcoin potrebbe registrare un movimento rilevante in entrambe le direzioni, in base a dove inizia il trend.

Giovedì pomeriggio, all’ultimo controllo, Bitcoin era in ribasso del 2,11% a 37.656,10 dollari.

Analisi del grafico giornaliero di Bitcoin

  • Bitcoin scambiava all’interno di un canale compreso fra due precedenti livelli chiave di supporto e resistenza e, a lungo termine, si sta formando un possibile pattern testa e spalle.
  • La criptovaluta veniva scambiata al di sotto sia della media mobile a 50 giorni (verde) che della media mobile a 200 giorni (blu), indicando un probabile sentiment ribassista sulla moneta digitale.
  • Ognuna di queste medie mobili potrebbe essere considerata un’area di resistenza in futuro.

Livelli chiave da monitorare

  • Bitcoin scambia all’interno di un canale compreso tra i livelli di prezzo di 30.000 e 40.000 dollari, e la rottura di uno di questi livelli potrebbe ulteriormente spingere la criptovaluta nella direzione della rottura.
  • In passato, il livello dei 40.000 dollari ha tenuto diverse volte come resistenza e anche il livello dei 30.000 dollari ha funto da supporto più volte; questi livelli potrebbero reggere anche in futuro.
  • Su Bitcoin, inoltre, sembra si stia formando un pattern testa e spalle (arancione): si tratta di un pattern di inversione ribassista e Bitcoin potrebbe osservare una forte spinta al ribasso qualora questo modello fosse in grado di completarsi.

Cosa potrebbe succedere?

I trader tecnici rialzisti vorrebbero vedere minimi più alti e una rottura della resistenza a quota 40.000 dollari; la rottura al di sopra della resistenza con un periodo di consolidamento al di sopra di questo livello, infatti, potrebbe indicare il fatto che Bitcoin potrebbe essere pronto per un altro movimento al rialzo.

I trader tecnici ribassisti, invece, vorrebbero vedere Bitcoin scendere al di sotto del livello dei 30.000 dollari; qualora Bitcoin mantenesse il livello dei 30.000 dollari come resistenza dopo essere sceso al di sotto di tale livello, potrebbe essere pronto a osservare un’altra spinta verso il basso; gli orsi, inoltre, vorrebbero vedere la criptovaluta formare il pattern testa e spalle e osservare una forte inversione al ribasso.

(Foto: André François McKenzie via Unsplash)