Pre-market: futures USA in lieve calo dopo rally di lunedì

Un’occhiata ai mercati; si attendono le trimestrali di Korn Ferry e Cognyte Software

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in leggero calo dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones è balzato di oltre 500 punti. Oggi si attende l’intervento del presidente della Federal Reserve Jerome Powell davanti a un panel del Congresso USA. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da Korn Ferry (NYSE:KFY) e Cognyte Software Ltd (NASDAQ:CGNT).

I dati sulle vendite di abitazioni esistenti negli Stati Uniti per il mese di maggio saranno pubblicati alle ore 10:00 ET; si prevede che nel periodo considerato le vendite di abitazioni esistenti siano diminuite a un tasso annuo di 5,715 milioni di unità dai 5,850 milioni di aprile. L’indice manifatturiero della Federal Reserve di Richmond per giugno verrà diffuso alle 10:00 ET.

I futures sull’indice Dow Jones erano in calo di 29 punti, attestandosi a 33.732, quelli sull’S&P 500 cedevano 5,50 punti a quota 4.208,25 e i futures sul Nasdaq 100 perdevano 39 punti, a 14.091.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 33.554.310 contagi e circa 602.090 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 29.977.860 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 17.966.830 casi.

I prezzi del petrolio sono scesi, coi futures sul Brent in calo dello 0,4% a 74,58 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un ribasso dello 0,8% a 73,11 dollari al barile. Il report dell’American Petroleum Institute sulle scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti sarà diffuso nel corso della giornata.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei erano perlopiù con segno meno: l’indice spagnolo Ibex cedeva lo 0,1%, lo STOXX Europe 600 perdeva lo 0,3%, l’indice francese CAC 40 era in calo dello 0,2%, il FTSE 100 di Londra era in verde dello 0,2% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare -0,4%. A maggio l’indebitamento netto del settore pubblico nel Regno Unito è sceso a 24,3 miliardi di sterline. Ad aprile le vendite industriali in Italia sono cresciute del 3,3%, dopo un aumento rivisto della crescita dell’1,7% a marzo.

I listini asiatici hanno chiuso prevalentemente in aumento: l’indice giapponese Nikkei è balzato del 3,12%, l’Hang Seng di Hong Kong ha perso lo 0,63%, il cinese Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,80%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un aumento dell’1,5% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,4%. A maggio il tasso di inflazione annuale di Hong Kong è salito all’1% da un aumento rivisto dello 0,8% nel mese precedente.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Needham hanno iniziato la copertura sul titolo Zoom Video Communications, Inc. (NASDAQ:ZM) con una valutazione Hold.

Negli scambi pre-market le azioni di Zoom Video hanno fatto segnare -1% a 365,73 dollari.

Ultime notizie

  • Nutrien Ltd (NYSE:NTR) ha migliorato la guidance sugli utili rettificati per la prima metà del 2021 da 2-2,20 dollari per azione a 2,30-2,50 dollari per azione; l’azienda, inoltre, ha alzato la guidance sul volume delle vendite di potassa per l’anno fiscale 2021 a 13,3-13,8 milioni di tonnellate.
  • Elon Musk, amministratore delegato di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), lunedì ha ribadito l’intenzione di organizzare un AI Day tra circa un mese per dare impulso ai suoi piani di selezione del personale.
  • Tim Keating, lobbista e stratega politico di lunga data di Boeing Co (NYSE:BA), ha lasciato l’azienda, secondo quanto riportato lunedì da Reuters, che cita una nota dell’azienda.
  • Microvision, Inc. (NASDAQ:MVIS) ha riportato un’offerta azionaria at-the-market da 140 milioni di dollari.