Nvidia, titolo diretto verso i $900 per azione?

Ecco la tesi rialzista di Chris Caso, analista di Raymond James  

Nvidia, titolo diretto verso i 0 per azione?
1' di lettura

Martedì NVIDIA Corp (NASDAQ:NVDA) ha osservato un rialzo in seguito all’aumento di target price da parte di Raymond James.

Cosa è successo

Chris Caso, analista di Raymond James, ha mantenuto sul titolo Nvidia la valutazione Strong Buy e ha alzato il prezzo obiettivo da 750 a 900 dollari.

Martedì Caso ha discusso le ragioni alla base dell’incremento del prezzo target al programma ‘Squawk On The Street’ in onda alla CNBC.

Nvidia non è stata influenzata dal sell-off delle criptovalute perché la società ha adottato misure per rimuovere le cripto dai suoi numeri sul gaming, ha detto Caso alla CNBC.

I nuovi prodotti dell’azienda non sono efficaci per il mining di criptovalute a causa del minore tasso di hash adottato da Nvidia, ha aggiunto l’analista.

Caso ha spiegato che nel 2018, quando Ethereum (CRYPTO:ETH) ha subito una correzione, ciò ha causato una correzione anche nel mercato del gaming di NVIDIA, aggiungendo che l’azienda ha imparato dal passato e ha effettuato un de-risking dalla volatilità delle criptovalute.

La tesi su Nvidia di Chris Caso

A breve termine, l’accelerazione nella crescita dei data center farà salire il prezzo delle azioni NVDA, mentre a lungo termine sarà l’intelligenza artificiale il principale motore per l’azienda, ha detto Caso alla CNBC.

La domanda di videogiochi di fascia alta persisterà e Nvidia rappresenta “l’unica scelta”, ha concluso Caso.

Movimento dei prezzi di NVDA

Nelle ultime 52 settimane le azioni Nvidia hanno scambiato fra un minimo di 356 dollari e un massimo di 775 dollari.

Martedì, all’ultimo controllo, il titolo era in aumento del 2,24% a 753,61 dollari.

Foto gentilmente concessa da Nvidia