Alibaba mostra forte posizione in e-commerce e cloud

Secondo gli analisti di KeyBanc, in questi settori l’azienda cinese è più solida di quanto temuto da Wall Street

Alibaba mostra forte posizione in e-commerce e cloud
2' di lettura

La posizione di Alibaba Group Holding (NYSE:BABA) nei mercati dell’e-commerce e del cloud, dopo il pagamento di una multa antitrust record da 2,8 miliardi di dollari da parte dell’azienda, è migliore di quanto ci si aspettasse, secondo KeyBanc Capital Markets.

Cosa dicono gli analisti su Alibaba

Martedì l’analista di KeyBanc Hans Chung ha mantenuto il rating Overweight sul titolo, ma ha abbassato il target price da 275 a 270 dollari.

La tesi su Alibaba

Nonostante le minori aspettative, Chung afferma che la posizione di mercato di Alibaba rimane solida rispetto alle aziende rivali all’indomani del giro di vite antimonopolio in Cina.

Secondo l’analista, con un ricavo medio più elevato per utente e con un’adozione più elevata delle iscrizioni, Tmall – la piattaforma di vendita al dettaglio online business-to-consumer di Alibaba – ha rafforzato la propria posizione nella fascia medio-alta del mercato al dettaglio online.

Riguardo ad Alicloud, che sta divenendo una maggiore fonte di ricavi, Chung ha affermato che la divisione continua a prevedere un forte momentum nel mondo delle imprese e nel settore pubblico; l’analista ha affermato che il tono del management di Alibaba indica dinamiche contestuali migliori rispetto a quanto temuto da Wall Street.

Keybanc ha affermato che il target price più basso deriva dalle minori aspettative sul fatturato e sull’utile operativo di Alibaba nel primo trimestre fiscale del 2022 a causa di una crescita più lenta del valore lordo della merce.

Perché è importante

L’anno scorso la maggior azienda di e-commerce al mondo in termini di volume lordo delle merci ha subito un intenso controllo normativo dopo le critiche mosse dal fondatore di Alibaba, Jack Ma, al sistema normativo cinese.

Il titano del commercio online ha dovuto accantonare la grandiosa IPO in programma per Ant Group, la sua società affiliata nel settore finanziario.

La divisione cloud costituisce il secondo maggior motore di ricavi per Alibaba dopo il core business dell’e-commerce; nel 2020 il business cloud di Alibaba, che era al terzo posto, ha generato entrate per 6,12 miliardi di dollari, dietro ad Amazon.com Inc (NASDAQ:AMZN) e Microsoft Corp (NASDAQ:MSFT).

Leggi anche: Amazon mantiene dominio nel cloud ma perde terreno

Movimento dei prezzi

Martedì le azioni BABA hanno chiuso in ribasso del 2,82% e nella sessione pre-market di mercoledì erano in rialzo dello 0,47% a 212,60 dollari.

Foto per gentile concessione di Alibaba