Naspi, come fare domanda per chiedere lo sconto sulle tasse

1' di lettura

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato le nuove disposizioni per l’esenzione fiscale Naspi. Ecco quando e come lo sconto riconosce la non imponibilità ai fini Irpef

In alcuni casi la Naspi (Nuova assicurazione sociale per l’impiego) può considerarsi esentasse. Su questo aspetto si è espressa recentemente l’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento n. 55130/E/2021, che ha nello specifico chiarito i criteri e le modalità atte a consentire l’esenzione. Vediamo quando il contributo erogato a chi ha perso il lavoro non è imponibile ai fini fiscali.

COS’È LA NASPI

Prima di entrare nel merito della questione, potrebbe essere utile ricordare cos’è la Naspi. Si tratta di una indennità mensile di disoccupazione per lavoratori con rapporto di lavoro subordinato, “erogata in relazione a eventi di disoccupazione involontaria verificatisi a partire dal 1° maggio 2015”, si legge sul sito dell’Inps. La Naspi sostituisce le precedenti prestazioni di disoccupazione ASpI e MiniASpI…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.