Pre-market: futures USA piatti, attesa trimestrali banche

Un’occhiata ai mercati; si attendono le trimestrali di JPMorgan, Goldman Sachs e PepsiCo

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano perlopiù invariati in vista della pubblicazione, prevista per oggi, dei dati sull’inflazione negli Stati Uniti; i titoli azionari statunitensi sono saliti a livelli record, con l’indice Dow Jones che nella sessione precedente si è attestato vicino al livello dei 35.000 punti. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da JPMorgan Chase & Co. (NYSE:JPM), The Goldman Sachs Group, Inc. (NYSE:GS) e PepsiCo, Inc. (NASDAQ:PEP).

L’indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti per il mese di giugno sarà pubblicato alle ore 8:30 ET; a maggio i prezzi al consumo hanno superato le stime dei precedenti tre rapporti, aumentando complessivamente dello 0,6% mensile; a giugno, tuttavia, potrebbero crescere soltanto dello 0,5%. Il bilancio del Tesoro USA per giugno sarà pubblicato alle 14:00 ET. Il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Raphael Bostic, interverrà alle 12:00 ET; il presidente della Federal Reserve di Minneapolis, Neel Kashkari, prenderà la parola alle 12:45 ET; infine, il presidente della Federal Reserve di Boston, Eric Rosengren, parlerà alle 14:50 ET.

I futures sull’indice Dow Jones erano in calo di 7 punti, attestandosi a 34.868, quelli sull’S&P 500 cedevano 1,75 punti a quota 4.374,75 e i futures sul Nasdaq 100 guadagnavano 13 punti, a 14.882,25.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 33.886.170 contagi e circa 607.390 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 30.874.370 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 19.106.970 casi.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,9% a 75,82 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,8% a 74,72 dollari al barile. Il report dell’American Petroleum Institute sulle scorte di greggio degli USA verrà diffuso nel corso della giornata.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei hanno iniziato la sessione perlopiù in rosso: l’indice spagnolo Ibex scendeva dello 0,6%, lo STOXX Europe 600 e l’indice francese CAC 40 arretravano entrambi dello 0,1%, il FTSE 100 di Londra era in verde dello 0,3% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare -0,1%. A giugno il tasso di inflazione annuo in Francia è salito all’1,5% dall’1,4% del mese precedente, mentre il tasso di inflazione annuo in Germania si è confermato al 2,3%.

I listini asiatici hanno chiuso principalmente in aumento: l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato lo 0,52%, l’Hang Seng di Hong Kong ha avuto un rialzo dell’1,63%, il cinese Shanghai Composite è salito dello 0,53%, l’indice australiano S&P/ASX 200 è arretrato dello 0,02% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,7%. A giugno il surplus commerciale della Cina è aumentato a 51,53 miliardi di dollari da 44,8 miliardi nello stesso periodo dell’anno scorso. Sempre a giugno, l’indice NAB sulla fiducia delle imprese australiane è sceso bruscamente a 11 punti dai 20 registrati a maggio; a giugno le vendite di nuove abitazioni in Australia sono cresciute del 14,8% a 5.841 unità.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di JP Morgan hanno alzato il rating del titolo PACCAR Inc (NASDAQ:PCAR) da Neutral a Overweight e hanno annunciato un target price di 112 dollari.

In pre-market le azioni PACCAR sono salite del 2,1% a 90,22 dollari.

Ultime notizie

  • Fortive Corp (NYSE:FTV) ha trovato un accordo con Bayard Capital e Accel Partners per l’acquisizione di ServiceChannel al costo di 1,2 miliardi di dollari.
  • Sembra che Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) abbia firmato un accordo da 400 milioni di dollari con l’azienda sudcoreana Samsung Electro-Mechanics per la fornitura di telecamere, probabilmente per l’attesissimo lancio del pick-up Cybertruck.
  • Lunedì The Walt Disney Company (NYSE:DIS) ha annunciato che a partire dal 13 agosto aumenteranno i prezzi degli abbonamenti mensili e annuali per ESPN+, secondo Variety.
  • Blue Origin, l’impresa spaziale del fondatore di Amazon.com Inc (NASDAQ:AMZN) Jeff Bezos, lunedì ha ottenuto dalla Federal Aviation Administration la licenza per trasportare gli esseri umani nello spazio sul sistema di lancio New Shepard, secondo quanto comunicato dall’agenzia di aviazione.