Tesla, in Cina ondata di ordini per la Model Y a basso prezzo

La notizia è stata riportata dal quotidiano cinese di settore cnEVpost

Tesla, in Cina ondata di ordini per la Model Y a basso prezzo
2' di lettura

La variante standard della Model Y recentemente introdotta da Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) sta ricevendo una marea di ordini in Cina – secondo quanto riportato lunedì da cnEVpost, che cita il Securities Daily.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

I clienti in Cina che hanno effettuato gli ordini dovranno aspettare fino a settembre per le consegne, osserva il report.

L’azienda di Palo Alto ha intenzione di far funzionare la sua Gigafactory di Shanghai a piena capacità al fine di garantire la disponibilità dei veicoli, come indicato da cnEVpost – che cita un membro dello staff presso l’experience center della società di auto elettriche.

La variante standard della Tesla Model Y costruita in Cina è idonea a usufruire dei sussidi statali, poiché viene venduta al prezzo di 300.000 yuan (46.000 dollari).



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Leggi anche: Tesla, Ford: le ansie per “la scarsità di scorte” proseguiranno

Perché è importante

A gennaio di quest’anno la casa automobilistica di veicoli elettrici guidata da Elon Musk ha iniziato a vendere una versione più costosa della Model Y prodotta in Cina, dopo aver iniziato a produrre il SUV nella Gigafactory di Shanghai.

L’azienda ha iniziato ad accettare prenotazioni per 276.000 yuan (42.619 dollari) al netto dei sussidi, con un’autonomia stimata di 322 miglia; le consegne sono previste a partire da agosto, secondo il sito web di Tesla.

La fascia di prezzo della variante standard della Model Y riduce il divario di prezzo con la Tesla Model 3 di base, il cui costo è fissato in 250.900 yuan (38.728 dollari).

Secondo il report, i tagli di prezzo della Model Y in Cina hanno avuto un impatto sulle vendite della Model 3, la berlina entry-level di Tesla, e il lancio di questa variante standard potrebbe avere un impatto ulteriormente negativo sulle vendite della Model 3.

Movimento dei prezzi

Venerdì le azioni Tesla hanno chiuso in aumento dello 0,63% a 656,95 dollari.