Dorsey a Musk: Bitcoin “irriverente” come Dogecoin

Lo scambio di opinioni fra il CEO di Twitter e Square e l'amministratore delegato di Tesla Elon Musk è avvenuto in occasione della conferenza ‘The B Word’

Dorsey a Musk: Bitcoin ha fattore di “irriverenza” come Dogecoin
1' di lettura

Jack Dorsey, CEO di Twitter Inc (NYSE:TWTR) e Square Inc (NYSE:SQ), ha detto a Elon Musk, amministratore delegato di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), che Bitcoin (CRYPTO:BTC) eguaglia Dogecoin (CRYPTO:DOGE) in termini di “irriverenza”.

Cosa è successo

Dorsey ha risposto alla spiegazione di Musk che chiariva il motivo per cui apprezza DOGE in occasione di un dibattito svoltosi a livello virtuale alla conferenza ‘The B Word’ di mercoledì.

“Ovviamente penso che la comunità di Dogecoin sia in qualche modo irriverente”, ha detto Musk mentre spiegava perché apprezza la criptovaluta.

Dorsey ha affermato che ciò che in primo luogo lo ha attratto di Bitcoin è stata proprio la sua “irriverenza”.

Parlando della resilienza di Bitcoin, il CEO di Twitter ha riconosciuto che “è importante divertirsi”; Dorsey ha sostenuto che, sebbene Bitcoin risulti un po’ inaccessibile, man mano che le persone vi accedono la principale criptovaluta al mondo diventa “più accessibile e più diffondibile”.

Perché è importante

BTC, DOGE e altre altcoin hanno registrato un rialzo in seguito ai commenti sul dibattito che ha visto tra i suoi partecipanti Musk, Dorsey e Cathie Wood di Ark Invest.

Al momento della pubblicazione, BTC era in rialzo giornaliero dell’8,79% a 32.217,35 dollari e DOGE faceva segnare +14,41% a 0,19 dollari.

Dorsey spera che Bitcoin possa portare la “pace nel mondo” e ha affermato che la principale criptovaluta al mondo gli ha ricordato il primo periodo di Internet.

Musk ha rivelato di detenere un maggior numero di BTC rispetto a Ethereum (CRYPTO:ETH) e DOGE.