Musk: Tesla potrebbe tornare ad accettare Bitcoin presto

Il produttore auto ricomincerà ad accettare la criptovaluta come metodo di pagamento se la due diligence ne confermerà la svolta ecologica

Musk: Tesla potrebbe tornare ad accettare Bitcoin
2' di lettura

Mercoledì il CEO di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk ha suggerito che il produttore di veicoli elettrici riprenderà ad accettare pagamenti in Bitcoin (CRYPTO:BTC) se la due diligence confermerà i risultati preliminari in base ai quali Bitcoin sta diventando una risorsa molto più ecologica.

Cosa è successo

“Sembra che Bitcoin si stia spostando molto di più verso le energie rinnovabili”, ha dichiarato mercoledì Musk intervenendo virtualmente alla conferenza The B Word.

Musk ha osservato che le centrali a carbone che sono state “inequivocabilmente” utilizzate sono state chiuse, in particolare in Cina.

“Voglio fare un po’ più di due diligence per confermare che la percentuale di utilizzo di energia rinnovabile è verosimilmente pari o superiore al 50% e che c’è una tendenza verso l’aumento di questo numero. In tal caso, Tesla riprenderà ad accettare Bitcoin”.

Al momento della pubblicazione, BTC era in rialzo giornaliero dell’8,79% a 32.217,35 dollari.

Perché è importante

Mercoledì Musk ha ribadito che lo scenario più probabile è che Tesla riprenderà ad accettare Bitcoin come metodo di pagamento.

Tuttavia, l’amministratore delegato ha sottolineato che esiste un certo scetticismo circa la velocità con cui Bitcoin sta diventando green.

“Semplicemente non esiste un modo per poter raddoppiare o triplicare la quantità di energia in un periodo di tempo così breve con le rinnovabili”.

Indicando la necessità di effettuare la due diligence e la missione di Tesla di accelerare la transizione verso l’energia sostenibile, Musk ha affermato: “Non possiamo essere l’azienda che fa questo e poi non fare la due diligence sull’utilizzo dell’energia di Bitcoin”.

A maggio Tesla ha smesso di accettare Bitcoin per gli acquisti di veicoli dopo aver addotto preoccupazioni di tipo ambientale.

Il mese scorso Musk ha ribadito su Twitter che Tesla ricomincerà ad accettare BTC se ci sarà “una chiara conferma di un uso ragionevole (~50%) di energia pulita“.

Foto per gentile concessione di Heisenberg Media tramite Wikimedia