La guida autonoma di Aurora pronta allo sbarco a Wall Street

La guida autonoma di Aurora pronta allo sbarco a Wall Street
1' di lettura

La società produttrice di tecnologia per la guida autonoma per auto e camion, Aurora, ha iniziato la raccolta fondi per quotarsi alla borsa di New York

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Parte la corsa di Aurora verso Wall Street con l’obiettivo di far quotare alla Borsa di New York la tecnologia alla base dei veicoli a guida autonoma. La società americana ha annunciato l’avvio della raccolta fondi tramite Spac e sarà quotata al Nasdaq con la sigla ‘Aur’. Con la quotazione, Aurora raggiungerà la più alta quotazione di tutte le società attive nel mercato dei veicoli a guida autonoma già quotate in borsa.

GLI INVESTIMENTI PER LA QUOTAZIONE DI AURORA

La quotazione arriverà al termine di una fusione con Reinvent Technology Partners che porterà nelle casse aziendali circa due miliardi di dollari facendo crescere la sua valutazione fino a 11 miliardi, dopo che Aurora aveva già raccolto circa un miliardo di dollari. L’immissione di nuovo denaro permetterà di coprire i costi dei lavori di sviluppo in corso, necessari alla commercializzazione del primo veicolo entro la fine del 2023, obiettivo annunciato a Forbes dall’amministratore delegato Chris Urmson...

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.