Li Auto prepara quotazione alla Borsa di Hong Kong

Dopo il debutto della rivale Xpeng sulla piazza borsistica asiatica, la società cercherà di raccogliere 1,9 miliardi di dollari dalla sua offerta iniziale

Li Auto prepara quotazione alla Borsa di Hong Kong
2' di lettura

Li Auto Inc (NASDAQ:LI), produttore cinese di veicoli elettrici quotato negli Stati Uniti, cercherà di raccogliere fino a 1,9 miliardi di dollari nell’ambito della sua doppia quotazione primaria ad Hong Kong, ha affermato la società in una nota.

Cosa è successo

Il produttore di veicoli elettrici con sede a Pechino offrirà 100 milioni di azioni per un massimo di 150 dollari hongkonghesi (19,29 dollari USA) per azione, e la società prevede di utilizzare i fondi per R&S e per espandere le sue tecnologie di guida autonoma, la capacità di produzione e l’ampliamento dei negozi.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

La società ha dichiarato che offrirà fino a 10 milioni di azioni agli investitori di Hong Kong e 90 milioni di azioni agli investitori globali.

Perché è importante

Il piano di Li Auto per una doppia quotazione arriva sulla scia di quello del rivale nazionale Xpeng Inc (NYSE:XPEV), anch’esso quotato negli Stati Uniti, che all’inizio di questo mese ha raccolto 1,8 miliardi di dollari in occasione del debutto alla Borsa di Hong Kong.

Li Auto è riuscita ad assicurarsi una posizione stabile nella crescente corsa ai veicoli elettrici in Cina con un solo modello attualmente in vendita, a differenza di rivali come Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) con un portafoglio auto più ampio o di concorrenti locali come Nio Inc (NYSE:NIO), Xpeng e BYD Co (OTC:BYDDF), che stanno rapidamente aumentando le loro offerte.

Li One è il primo modello dell’azienda, in vendita da novembre 2019; oltre a Li One, il produttore auto mira a lanciare altri veicoli elettrici.

Leggi anche: Nio, consegne auto a luglio: +125% su base annua

Movimento dei prezzi

Le azioni di Li Auto, che sono più che raddoppiate da quando la società si è quotata in Borsa a New York l’anno scorso, dall’inizio dell’anno sono salite di circa il 4%; lunedì le azioni hanno chiuso in aumento dello 0,87% a 33,68 dollari.

Foto per gentile concessione di Li Auto