Azioni Moderna, adesso l’azienda vale più di Merck

La capitalizzazione di mercato della biotech con sede in Massachusetts ha superato quella dell’ultracentenaria azienda farmaceutica

Moderna, adesso l’azienda vale più di Merck
2' di lettura

Moderna Inc (NASDAQ:MRNA), società fondata nel 2010, in termini di capitalizzazione di mercato delle sue azioni ora vale più di Merck & Co., Inc (NYSE:MRK), azienda con 130 anni di vita.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Lunedì le azioni Moderna hanno registrato un aumento grazie ad una serie di notizie positive; fra queste c’è la concessione della registrazione provvisoria da parte dell’Australian Therapeutic Goods Administration per il vaccino contro il COVID-19.

Nella sessione regolare di lunedì le azioni Moderna sono balzate del 17,10% a 484,47 dollari e in after-market hanno guadagnato un ulteriore 0,32%.

Al momento della pubblicazione, il fornitore di vaccini anti-Covid a RNA messaggero con sede nel Massachusetts aveva una capitalizzazione di mercato di 195,55 miliardi di dollari.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

In confronto Merck, azienda farmaceutica fondata nel 1891, ha una capitalizzazione di mercato di 190,71 miliardi di dollari.

Le azioni Merck hanno chiuso la sessione regolare di lunedì in ribasso dello 0,16% a 75,32 dollari.

Perché è importante

Appena a gennaio dell’anno scorso Moderna ha sviluppato il suo candidato vaccino anti-Covid, mRNA-1273, nel tempo record di due giorni, mentre lo stesso processo può richiedere anni utilizzando i metodi tradizionali.

Il primo volontario ha ricevuto la dose di prova il 16 marzo 2020, quando Moderna è diventata la prima azienda al mondo a lanciare la sperimentazione clinica di un candidato vaccino contro il COVID-19.

A dicembre dell’anno scorso il vaccino Moderna ha ricevuto l’approvazione del comitato consultivo della Food and Drug Administration; questo ha aperto la strada affinché la biotech ricevesse l’autorizzazione all’uso di emergenza.

Nel suo report degli utili del secondo trimestre, Moderna ha osservato che il suo vaccino continua a essere efficace al 93% sei mesi dopo la seconda dose.

Pfizer Inc (NYSE:PFE)/BioNTech SE (NASDAQ:BNTX) utilizzano un’analoga tecnologia a RNA messaggero per il loro vaccino. Le società hanno dichiarato che l’efficacia del loro vaccino anti-Covid scende all’84% dopo sei mesi.

Hartaj Singh, analista di Oppenheimer, la scorsa settimana ha osservato che ora Moderna ha il capitale fisico e umano per investire rapidamente nella sua attività; le vendite dei vaccini anti-Covid alimenteranno la sua crescita futura.