Gli investitori in Apple possono dormire sonni tranquilli

Gene Munster ritiene anche che il CEO di Apple, Tim Cook, si sia affermato come il più grande amministratore delegato al mondo

Gli investitori in Apple possono dormire sogni tranquilli
1' di lettura

Sono passati 10 anni da quando il CEO di Apple Inc (NASDAQ:AAPL), Tim Cook, è subentrato a Steve Jobs.

Nell’ultimo decennio, Cook si è affermato come il più grande CEO al mondo, ha affermato martedì al programma “The Exchange” della CNBC l’analista di Loup Ventures, Gene Munster.

Cook è stato in grado di mantenere la cultura di Apple che prevede la realizzazione di prodotti arricchenti, migliorando al contempo i servizi, la privacy e la sicurezza, ha affermato Munster alla CNBC.

“Gli investitori dovrebbero dormire sonni tranquilli sapendo di possedere Apple”, ha proseguito Munster.

Cosa potrebbe succedere

Si prevede che Apple amplierà la propria portata nel corso dei prossimi dieci anni spostandosi al settore automobilistico con i veicoli elettrici e alla realtà aumentata o virtuale con gli Apple Glasses.

Queste due aree si riflettono solo in parte nell’attuale capitalizzazione di mercato e hanno ingenti mercati disponibili, ha affermato Munster.

L’analista ha affermato alla CNBC che pensa che il titolo supererà i 200 dollari per azione il prossimo anno.

“Continuate su questa strada… Penso che continuerà soltanto a salire”.

Movimento dei prezzi AAPL

Nelle ultime 52 settimane le azioni Apple hanno toccato un minimo di 103,10 dollari e un massimo di 151,86 dollari. Il titolo è cresciuto dell’1.014% da quando Cook ha assunto la carica di CEO.

Martedì Apple ha chiuso in ribasso dello 0,06% a 149,62 dollari.

Foto di BRUNO EMMANUELLE su Unsplash