ETF sui futures di Bitcoin verso approvazione a ottobre

L'analista di Bloomberg Eric Balchunas ritiene che la SEC potrebbe approvare l’ETF già nel mese di ottobre

ETF sui futures di Bitcoin verso approvazione a ottobre
2' di lettura

L’analista di Bloomberg Eric Balchunas ritiene che sia probabile che la SEC approvi presto un ETF sui futures di Bitcoin che potrebbe essere lanciato già a ottobre.

Cosa è successo

In una serie di tweet, Eric ha affermato che i recenti ritiri di fondi negoziati in borsa (ETF) su Ethereum (CRYPTO:ETH) di VanEck e ProShares sono un buon segno per l’ETF sui futures di Bitcoin (CRYPTO:BTC) e che potrebbe essere presto approvato dalla Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense.

Eric si riferiva a una dichiarazione rilasciata dall’analista di ETF James Seyffart.

In un altro tweet, Eric ha affermato: “Pensiamo che il ritiro di Ether dimostri che la SEC sa cosa fa ed è in contatto regolare con gli emittenti, il che dovrebbe significare che qualsiasi problema verrà risolto così che possano essere lanciati 75 giorni dopo la presentazione. Inoltre, Bitcoin MF di ProFunds è stato lanciato 77 giorni dopo il deposito. Questi sono praticamente la stessa cosa”.

Secondo Eric, l’ETF con più probabilità di essere lanciato è quello presentato da ProShares.

Tuttavia, aggiunge che la società dovrebbe evitare il vantaggio della prima mossa in questo caso.

Perché è importante

All’inizio del mese, Karen Smith della Blockchain Association aveva affermato che la SEC non aveva ancora approvato una sola domanda per un ETF su Bitcoin sottolineando l’improbabilità che lo facesse nel prossimo futuro.

Smith aveva spiegato che finché il presidente della SEC Gary Gensler non vedrà l’attuazione di un certo regime normativo, è improbabile che venga approvato un ETF su Bitcoin nel paese.

Gli esperti del settore ritengono che tra tutte le entità che hanno presentato una domanda per un ETF su Bitcoin, è Grayscale Investments (OTC:GBTC) ad avere le maggiori probabilità di ottenere l’approvazione della domanda.