Troppo pochi impianti per ricaricare le auto elettriche: la denuncia dell’Acea

Troppo pochi impianti per ricaricare le auto elettriche: la denuncia dell’Acea
1' di lettura

Sulle strade europee mancano i punti di ricarica: 10 Paesi non hanno nemmeno un caricabatterie ogni 100 chilometri di strade principali. L’Italia ne ha 5,1, collocandosi al settimo posto

“C’è una grave mancanza di impianti di ricarica elettrica lungo le reti stradali nella maggior parte degli Stati membri della Ue”. Nel rapporto dell’Acea, l’Associazione europea dei produttori di auto, viene indicato che 10 Paesi non hanno nemmeno un caricabatterie per ogni 100 chilometri di strade chiave e hanno una quota di mercato delle auto elettriche inferiore al 3%.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

I PAESI CON PIÙ CARICATORI

Sono 18 i membri che hanno meno di 5 punti di ricarica per 100 chilometri di strade, con solo quattro che possiedono più di 10 caricabatterie per ogni 100 chilometri di strade (tranne l’Ungheria). Quali sono i Paesi con più colonnine per la ricarica di auto elettriche? I cinque Paesi a presenza maggiore di caricabatterie ogni 100 chilometri sono Olanda (47,5), Lussemburgo (34,5), Germania (19,4), Portogallo (14,9) e Austria (6,1)…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.