ESCLUSIVA: Matt Wallace e il progetto DogeX

Il famoso youtuber ritiene che il suo progetto di token non fungibili rafforzerà i legami fra Dogecoin ed Ethereum  

ESCLUSIVA: Matt Wallace e il progetto DogeX
3' di lettura

Il noto youtuber di Dogecoin (CRYPTO:DOGE) Matt Wallace ha dichiarato che i suoi token non fungibili (NFT) DogeX stanno aiutando a introdurre la comunità della coin a tema Shiba Inu alla blockchain di Ethereum (CRYPTO:ETH).

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

La collezione

Gli NFT DogeX di Wallace affermano di portare in vita la “leggenda” di Doge; la collezione è composta da diecimila personaggi da collezione in “missione su Marte”, secondo la descrizione della collezione su OpenSea.

La serie di NFT è composta da cinque gruppi di personaggi: Earth Doges, Moon Doges, Journey Doges, Mars Doges e Asteroid Doges, ognuno dei quali progressivamente più raro dell’altro.

Ancora più rari sono gli NFT che sembrerebbero prendere il nome dal CEO di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk, dal presentatore di ‘Shark Tank’ Mark Cuban e dal co-creatore di DOGE Billy Markus: questi sono Elon Doge, Doge Cuban e Billy Doge.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Wallace ha dichiarato che questo è il “progetto NFT di più alta qualità e con il maggior numero di combinazioni che sia mai stato rilasciato”.

In merito ai DOGE rari e al momento in cui i personaggi verranno completamente svelati, Wallace ha detto che saranno resi pubblici uno alla volta man mano che verranno coniati.

“Qualcuno in realtà ha appena ricevuto l’Elon Doge, e poi ne restano da coniare ancora altri fra quelli più rari!”

‘Accerchiata’ dagli exchange

Ironia della sorte, sebbene la collezione celebri DOGE, al momento non può essere acquistata con la criptovaluta meme; secondo Wallace, “Dogecoin è la criptovaluta più sorprendente secondo me, ma è stata in una certa misura accerchiata dagli exchange centralizzati, che attualmente inibiscono alcune interessanti possibilità di utilizzo futuro”.

Wallace spera che la situazione cambi, con DOGE che dovrà connettersi con l’ecosistema delle blockchain.

Sulla collaborazione Dogecoin-Ethereum

“DogeX si muove in questa direzione introducendo la comunità di Doge alla blockchain di eth”, ha affermato Wallace.

Secondo il creatore di contenuti, il metaverso che sta sviluppando DogeX approfondirà i legami e “lavorerà alla creazione di prodotti e servizi che collegano eth con doge”.

Lo ha descritto come un “buon passo per cambiare ancora di più le regole del gioco per Dogecoin”, e una volta che “il ponte doge/eth sarà completo sarai in grado di [acquistare] un NFT DogeX con un Dogecoin tokenizzato”.

In un’intervista del mese scorso, il co-creatore di DOGE Markus ha definito il co-creatore di Ethereum Vitalik Buterin un “genio delle criptovalute” e si è detto entusiasta quando ha scoperto che quest’ultimo sarà nel board della Dogecoin Foundation, recentemente rinvigorita con funzioni consultive.

Contare sulla comunità

Wallace ha riconosciuto che gli NFT sono soggetti a volatilità, soprattutto nel momento in cui viene stabilito un progetto.

“Riteniamo che il metaverso e il livello di supporto della comunità per la serie faranno aumentare il nostro prezzo minimo nel tempo”, ha affermato lo youtuber.

Per quanto concerne l’utilizzo dei proventi degli NFT, Wallace ha rivelato che la maggior parte dei fondi raccolti va allo “sviluppo del metaverso” e ai “costi di progettazione di un progetto con una combinazione di asset così ambiziosa (oltre 1075 classi separate)”.