Pictet: tra Cina e Usa competizione, ma anche tanti punti in comune

Pictet: tra Cina e Usa competizione, ma anche tanti punti in comune
1' di lettura

Andrea Delitala, Head of Euro Multi Asset, e Marco Piersimoni, Senior Investment Manager di Pictet AM, esaminano cosa accomuna le due superpotenze e sottolineano la posizione di vantaggio relativo dell’Europa

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Le due superpotenze in competizione globale su una serie di terreni, Usa e Cina, sono “uguali nella disuguaglianza?”. Se lo chiedono nel titolo di una articolata analisi Andrea Delitala, Head of Euro Multi Asset, e Marco Piersimoni, Senior Investment Manager di Pictet Asset Management, per giungere alla conclusione che, pur con strutture politiche estremamente diverse, i due grandi paesi presentano anche importanti elementi in comune. E aggiungono che nel quadro della competizione globale a due, l’Europa potrebbe giocare il ruolo del terzo incomodo che trae vantaggio, almeno in una prospettiva ciclica, magari beneficiando anche di un esito a parziale sorpresa delle imminenti elezioni in Germania.

CONTRADDIZIONI IN COMUNE

I due esperti di Pictet AM partono dal tema della disuguaglianza sociale che inaspettatamente in Cina e Stati Uniti presenta un livello estremamente simile e prossimo a quello di molti Paesi in via di sviluppo, nonostante siano le prime due economie al mondo, perché le diverse forme di capitalismo dei due colossi hanno prodotto risultati assimilabili dal punto di vista della scarsa distribuzione della ricchezza. Un elemento in comune non implica uguaglianza su tutta la linea, come dimostra la diversa reazione dei due governi, con la Cina che ha optato per un intervento deciso, di imperio, che in USA sarebbe impraticabile…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.