Amazon, vis-à-vis tra Bezos e Boris Johnson

Lunedì il fondatore del colosso dell’e-commerce incontrerà il Primo Ministro britannico per un confronto sul tema della tassazione dei giganti tecnologici

Amazon, vis-à-vis tra Bezos e Boris Johnson
1' di lettura

Lunedì il primo ministro del Regno Unito Boris Johnson ha intenzione di affrontare il fondatore di Amazon.com Inc (NASDAQ:AMZN) Jeff Bezos in merito alle deludenti performance fiscali della sua azienda quando i due si incontreranno faccia a faccia a New York, secondo un report del Financial Times che cita alcuni funzionari britannici.

Cosa è successo

Secondo quanto riferito, Johnson ha in programma, fra le altre cose, di sollevare preoccupazioni in merito alle aliquote internazionali delle imposte sulla società per i colossi tech quando incontrerà Bezos.

Secondo il portavoce di Johnson, il Regno Unito ha sostenuto una soluzione internazionale alle sfide fiscali poste dalla digitalizzazione dell’economia.

Leggi anche: Jeff Bezos mostra sostegno alle iniziative di Biden

Perché è importante

Nel mese di luglio, a seguito di intense trattative, le principali economie di tutto il mondo hanno firmato un piano per costringere le multinazionali a pagare un’aliquota minima globale di imposta sulle società di almeno il 15%.

In base a questo storico accordo raggiunto fra 130 Paesi, le compagnie più grandi, fra cui le Big Tech, pagheranno almeno 100 miliardi di dollari in più all’anno di tasse; una parte di questo contributo andrà ai Paesi in cui queste società svolgono la maggior parte della loro attività.

Movimento dei prezzi

Venerdì le azioni Amazon hanno chiuso in calo dello 0,74% a 3.462,52 dollari.