Pre-market: futures USA in verde, focus su riunione Fed

Un’occhiata ai mercati: si attendono le trimestrali di AutoZone, FedEx e Adobe

Sedute USA
Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in rialzo dopo le pesanti perdite registrate nella sessione precedente. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili di AutoZone, Inc. (NYSE:AZO), FedEx Corporation (NYSE:FDX) e Adobe Inc (NASDAQ:ADBE).

Oggi il Federal Open Market Committee darà il via alla sua riunione di due giorni. I dati sull’avvio di nuove abitazioni, sulle concessioni edilizie e sulle partite correnti negli Stati Uniti saranno pubblicati alle ore 8.30 ET.

I futures sull’indice Dow Jones erano in rialzo di 328 punti, attestandosi a 34.167, quelli sull’S&P 500 guadagnavano 38,75 punti a quota 4.387 e i futures sul Nasdaq 100 salivano di 130,25 punti, a 15.139,75.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 42.289.820 contagi e circa 676.090 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 33.504.530 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 21.247.660.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dell’1,5% a 75,04 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dell’1,8% a 71,52 dollari al barile. Il report dell’American Petroleum Institute (API) sulle scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti sarà pubblicato nel corso della giornata.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei hanno avviato gli scambi in territorio positivo: l’indice spagnolo Ibex guadagnava l’1,2%, lo STOXX Europe 600 saliva dell’1,1%, l’indice francese CAC 40 era in aumento dell’1,4%, il FTSE 100 di Londra guadagnava l’1% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare +1,4%. Ad agosto l’indebitamento netto del settore pubblico nel Regno Unito è sceso a 20,5 miliardi di sterline, 5,5 miliardi in meno rispetto all’anno scorso.

I listini asiatici hanno terminato la sessione di oggi perlopiù in rialzo: l’indice giapponese Nikkei ha avuto un tonfo del 2,17%, l’Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato lo 0,69%, l’indice australiano S&P/ASX 200 è salito dello 0,4% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,5%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Loop Capital hanno avviato la copertura sul titolo AT&T Inc. (NYSE:T) con un rating Hold e ha annunciato un target price di 30 dollari.

In pre-market le azioni di AT&T erano in rialzo dello 0,5% a 27,35 dollari.

Ultime notizie

  • Martedì General Electric Company (NYSE:GE) e la compagnia aerea turistica vietnamita Bamboo Airways dovrebbero firmare un accordo da 2 miliardi di dollari, come riportato da Reuters che cita la compagnia aerea: nell’ambito dell’accordo, la compagnia aerea vietnamita acquisterà motori GEnx per alimentare gli aerei Boeing 787-9 Dreamliner.
  • Rivian, produttore di veicoli elettrici sostenuto da Amazon.com Inc (NASDAQ:AMZN) e Ford Motor Co (NYSE:F), ha depositato presso l’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti il brevetto di una porta scorrevole per un veicolo in stile minivan.
  • Per il terzo trimestre Lennar Corporation (NYSE:LEN) ha riportato utili rettificati di 3,27 dollari per azione su vendite di 6,94 miliardi; secondo quanto dichiarato, inoltre, la società prevede che le consegne per il trimestre in corso saranno di circa 18.000 unità.
  • Netflix Inc (NASDAQ:NFLX) ha fatto sapere che lancerà un piano mobile gratuito in Kenya con alcuni film e programmi TV, nel tentativo di ottenere nuovi abbonati nel Paese chiave africano.