Alibaba, JD e Li Auto in rialzo, Borsa di Hong Kong in ripresa

Nel frattempo si attenuano le preoccupazioni per Evergrande: le azioni della tribolata società cinese di sviluppo immobiliare balzano del 15%

Alibaba, JD e Li Auto in rialzo, Borsa di Hong Kong in ripresa
2' di lettura

Giovedì le azioni di Alibaba Group Holding Limited (NYSE:BABA), Li Auto (NASDAQ:LI), JD.Com Inc. (NASDAQ:JD), Tencent Holdings Limited (OTC:TCEHY) e Baidu Inc. (NASDAQ:BIDU) sono tutte in rialzo a Hong Kong, mentre le azioni di Xpeng Inc. (NYSE:XPEV) hanno perso terreno.

I movimenti

Le azioni quotate a Hong Kong del colosso cinese dell’e-commerce Alibaba hanno guadagnato lo 0,4% a 149,30 dollari hongkonghesi (19,19 dollari USA), le azioni della società di e-commerce JD.com sono salite di quasi il 3,4% a 300,60 dollari hongkonghesi (38,63 dollari USA) e le azioni del conglomerato tecnologico Tencent Holdings hanno fatto segnare +3,3% a 465 dollari hongkonghesi (59,75 dollari USA).

Le azioni del produttore di veicoli elettrici Li Auto hanno avuto un aumento dell’1,7% a 106,50 dollari hongkonghesi (13,69 dollari USA), mentre le azioni dell’azienda rivale Xpeng hanno ceduto quasi lo 0,3% a 142,80 dollari hongkonghesi (18,35 dollari USA).

Le azioni della compagnia tech Baidu hanno guadagnato il 3,5% a 158,80 dollari hongkonghesi (20,41 dollari USA).

Le azioni di China Evergrande Group (OTC:EGRNF) hanno avuto un rialzo del 14,5% a 2,60 dollari hongkonghesi (0,33 dollari USA) dopo essere salite fino al 32% all’inizio della giornata, poiché si sono attenuati alcuni dei timori riguardo alla tribolata società di sviluppo immobiliare.

L’Hang Seng, l’indice di riferimento di Hong Kong che ha ripreso gli scambi dopo il giorno di festa osservato mercoledì, al momento della pubblicazione è in rialzo dell’1,1%.

Perché si sta muovendo?

L’indice Hang Seng è in aumento, con China Evergrande che tenta di risolvere i suoi problemi debitori; alcuni report dei media hanno anche ipotizzato un piano di ristrutturazione statale per l’azienda.

Secondo un report di Reuters, il presidente di Evergrande ha dichiarato che la società renderà prioritario aiutare gli investitori facoltosi a ottenere il rimborso dei loro prodotti; i commenti del presidente giungono nonostante i dubbi sulla capacità della società immobiliare di pagare gli interessi dovuti su un’obbligazione denominata in dollari in scadenza nella giornata di oggi.

Mercoledì le azioni delle società cinesi hanno chiuso in rialzo nelle piazze di scambio statunitensi; i principali indici azionari USA hanno registrato robusti guadagni dopo che la Federal Reserve ha mantenuto stabili i tassi di interesse e ha anche affermato che presto potrebbe iniziare a ridurre gli acquisti mensili di asset.

Le azioni di Alibaba hanno terminato la sessione con un +1,1% e quelle del produttore di veicoli elettrici Nio Inc. (NYSE:NIO) hanno chiuso in rialzo di quasi il 2,3%.