One River Digital, finanziamenti da Goldman Sachs e Coinbase

L’istituto di credito e l’exchange di monete digitali hanno acquisito quote di minoranza della società di gestione fondi in criptovalute  

One River Digital, finanziamenti da Goldman Sachs e Coinbase
2' di lettura

La startup di gestione fondi in criptovalute One River Digital Asset Management – sostenuta dal gestore di hedge fund miliardario Alan Howard – ha ottenuto finanziamenti da investitori quali Goldman Sachs Group Inc (NYSE:GS) e Coinbase Global Inc. (NASDAQ:COIN).

Cosa è successo

Secondo un report pubblicato martedì da Bloomberg, Coinbase e Goldman Sachs hanno acquisito delle quote di minoranza dopo aver partecipato al round di finanziamento di serie A da 41 milioni di dollari, dando a One River Digital Asset Management una valutazione di 186 milioni di dollari.

Fra gli altri partecipanti al round di finanziamento, vi sono la compagnia assicurativa Liberty Mutual Group Inc. e la società di investimento londinese Infinity Investment Partners.

L’anno scorso Howard ha fornito alla società un finanziamento iniziale.

Eric Peters, fondatore e amministratore delegato di One River Digital, ha affermato che il settore della gestione patrimoniale “effettuerà la transizione verso il mondo tokenizzato” dove “l’opportunità è molto più grande”.

Nel tentativo di trarre vantaggio da questa transizione, attualmente One River Digital Asset Management gestisce un fondo in Bitcoin (CRYPTO:BTC) e un altro in Ethereum (CRYPTO:ETH), oltre a un fondo recentemente aperto da Peters che investe in Solana (CRYPTO:SOL).

Ora la società prevede di lanciare un servizio di staking in Ethereum e uno strumento di prestito in criptovaluta che paga in dollari.

Inoltre, One River Digital Asset Management sta anche sviluppando un indice che include solo le criptovalute che soddisfano i requisiti istituzionali di liquidità, sicurezza e proprietà e funzione decentralizzate.

La società è stata fondata nel 2020 come consociata di One River Asset Management e da allora ha incassato 1,25 miliardi di dollari e restituito i soldi agli investitori; attualmente i suoi fondi di criptovaluta detengono circa 500 milioni di dollari.

Foto di Gerd Altmann da Pixabay