Ecco come festeggia Google i suoi 23 anni

Ecco 10 dati interessanti sul colosso statunitense della ricerca Internet

Ecco come festeggia Google i suoi 23 anni
3' di lettura

Alphabet Inc (NASDAQ:GOOG) (NASDAQ:GOOGL) festeggia il suo 23° compleanno presentando un doodle a forma di torta che si toglie lo strato superiore come fosse un cappello. Ecco alcune interessanti curiosità da sapere su Google per unirti ai festeggiamenti della compagnia:

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

1. Google è stata costituita il 4 settembre 1998 e ha tenuto la sua offerta pubblica iniziale sul Nasdaq il 14 agosto 2004; l’azienda ha festeggiato il suo compleanno in date diverse, ma dal 2005 ha scelto il 27 settembre per festeggiare un’importante tappa intermedia in termini di “dimensioni dell’indice”, secondo un report del quotidiano britannico Guardian.

2. Il leviatano dei motori di ricerca, perché definirlo solo gigante non sarebbe abbastanza, ha umili origini: il progetto è stato infatti concepito nella stanza di un dormitorio dai fondatori Larry Page e Sergey Brin; il motore di ricerca originale si chiamava ‘Backrub’, secondo un resoconto di Google sulla propria storia.

3. Il nascente motore di ricerca fu presto ribattezzato Google in base al termine matematico “googol”, un modo elegante per dire 1 seguito da 100 zeri.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

4. Dalla stanza di un dormitorio, nel 1998 Google si è trasformata in un garage dopo la costituzione della società nell’agosto del 1998, in seguito a un investimento di 100.000 dollari effettuato da Andy Bechtolsheim di Sun Microsystems.

5. All’inizio Google era nota per lo slogan “Don’t be evil” (non essere malvagio) e per essere non convenzionale; in seguito l’azienda ha iniziato ad avere una pagina con sfondo bianco e un semplice pulsante di ricerca.

6. Oggi Google dà lavoro a oltre 60.000 persone in 50 Paesi e conta miliardi di utenti in tutto il mondo.

7. L’impero di Google comprende lo streaming video con YouTube, i servizi di posta elettronica con Gmail, il software per ufficio con Workspace e molto altro; la società ha le mani in pasta all’interno di settori quali il cloud, i computer quantistici, i dispositivi indossabili, l’hardware e il software mobile oltre ai veicoli a guida autonoma.

8. Alphabet, la società madre di Google, è attualmente la terza società al mondo per capitalizzazione di mercato dietro a Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT) e Apple Inc (NASDAQ:AAPL); Alphabet ha una market cap di quasi 1.900 miliardi di dollari, maggiore di quella di Amazon.com, Inc (NASDAQ:AMZN), Facebook Inc (NASDAQ:FB) e Tesla Inc (NASDAQ:TSLA).

9. Quando la società venne quotata in Borsa, i suoi fondatori offrirono 19.605.052 azioni a 85 dollari per azione, con una capitalizzazione di mercato di 23 miliardi di dollari.

10. La trasformazione dell’azienda in un colosso di Internet non si è verificata senza polemiche: secondo quanto riferito, questo mese il Dipartimento di Giustizia USA starebbe pianificando una seconda causa antitrust contro Alphabet per la sua attività di inserzioni digitali; nell’Unione Europea le autorità di regolamentazione stanno valutando la possibilità di aprire indagini sulle pratiche di pubblicità digitale dell’azienda entro la fine di quest’anno. Di recente Google ha avuto problemi anche con le autorità normative di Giappone e Australia.

Movimento dei prezzi

Venerdì le azioni di classe A di Alphabet hanno chiuso la sessione regolare in rialzo dello 0,71% a 2.844,30 dollari; lo stesso giorno, le azioni di classe C della società hanno chiuso con un +0,57% a 2.852,66 dollari.

Foto per gentile concessione di Google