Hamster, la criptovaluta spicca del 465%

Il balzo in avanti della moneta digitale Hamster si è prodotto grazie a Elon Musk e al creatore di Dogecoin?

Hamster, la criptovaluta spicca del 465%
2' di lettura

Martedì la criptovaluta Hamster (CRYPTO:HAM) ha registrato un’impennata, apparentemente grazie a Mr.Goxx, un criceto che seleziona trade in criptovaluta.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Al momento della pubblicazione, HAM era in rialzo giornaliero del 464,46% a 0,0000000016 dollari.

La moneta ha guadagnato il 453,2% rispetto a Bitcoin (CRYPTO:BTC) e il 458,74% su Ethereum (CRYPTO:ETH).

Martedì il CEO di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk ha fatto riferimento a Mr. Goxx su Twitter, pubblicando: “Hamster has mad skillz!!” in risposta a un post relativo al criceto pubblicato dal creatore di Dogecoin (CRYPTO:DOGE) Billy Markus.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Perché è importante

Il criceto, che prende il nome dal vecchio exchange di criptovalute Mt. Gox, effettua operazioni in criptovalute per il suo proprietario umano dal 12 giugno.

I trade scelti dal criceto hanno sovraperformato quelli della Berkshire Hathaway Inc (NYSE:BRK-A) (NYSE:BRK-B) di Warren Buffett e quelli di Cathie Wood, gestore del fondo Ark Invest.

A luglio l’amministratore delegato di Twitter Inc (NYSE:TWTR) Jack Dorsey aveva risposto “HamsterCoin” a un tweet in cui si osservava che “la più grande minaccia per Ethereum è Dogecoin”.

All’epoca Markus era anche intervenuto in quel thread su Twitter, dichiarando che “per proprietà transitiva, la moneta del criceto è la più grande minaccia di tutte”.

Quella conversazione su Twitter aveva portato a un’impennata della popolarità di HAM.

Leggi anche: Bitcoin, Dogecoin, Ethereum continuano ad arretrare