Pre-market: futures USA in calo, attesa per gli utili

Un’occhiata ai mercati: si attendono le trimestrali di Albertsons Companies, Steel Dynamics, State Street e Zions Bancorporation

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in calo dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones è salito di oltre l’1%. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da Albertsons Companies Inc (NYSE:ACI), Steel Dynamics, Inc. (NASDAQ:STLD), State Street Corp (NYSE:STT) e Zions Bancorporation, National Association (NASDAQ:ZION).

I dati sulla produzione industriale negli Stati Uniti per il mese di settembre verranno pubblicati alle ore 9:15 ET; l’indice del mercato immobiliare USA per ottobre sarà diffuso alle 10:00 ET. Il presidente della Federal Reserve di Minneapolis, Neel Kashkari, parlerà alle 14:15 ET.


I futures sull’indice Dow Jones erano in ribasso di 111 punti, attestandosi a 35.060, quelli sull’S&P 500 cedevano 16 punti a quota 4.446,50 e i futures sul Nasdaq 100 erano in calo di 64,25 punti, a 15.070,25.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 45.792.530 contagi e circa 744.540 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 34.081.310 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 21.644.460.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,6% a 85,33 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dell’1,1% a 83,15 dollari al barile. Questa settimana il numero totale di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti è salito di 12 unità a 445 piattaforme, secondo quanto riferito da Baker Hughes Inc.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei hanno aperto in rosso: l’indice spagnolo Ibex cedeva lo 0,7%, lo STOXX Europe 600 era in ribasso dello 0,4%, l’indice francese CAC 40 mostrava una flessione dello 0,9%, il FTSE 100 di Londra arretrava dello 0,2% e il tedesco DAX 30 faceva segnare -0,5%.

I mercati asiatici hanno chiuso la sessione perlopiù in aumento: l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato l’1,66%, l’Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,31%, il cinese Shanghai Composite è arretrato dello 0,12%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un rialzo dello 0,3% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,9%. A settembre le vendite al dettaglio in Cina sono cresciute del 4,4% su base annua dopo una crescita del 2,5% nel mese precedente; sempre a settembre, il tasso di disoccupazione nel Paese è sceso al minimo di 33 mesi del 4,9%; a settembre la produzione industriale in Cina ha registrato un aumento del 3,1% su base annua; nel terzo trimestre di quest’anno l’economia del Paese è cresciuta del 4,9% annuo.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Barclays hanno declassato il titolo The Walt Disney Company (NYSE:DIS) da Overweight a Equal-Weight e hanno abbassato il target price da 210 a 175 dollari.

Negli scambi pre-market le azioni Disney erano in calo dell’1,3% a 174,10 dollari.

Ultime notizie

  • Johnson & Johnson (NYSE:JNJ) ha rivelato che il suo vaccino di richiamo contro il COVID-19 è stato raccomandato per l’autorizzazione all’uso di emergenza dal Comitato consultivo sui vaccini e sui prodotti biologici correlati della Food and Drug Administration.
  • Hon Hai Precision Industry Co Ltd (OTC:HNHPF), fornitore chiave di Apple Inc (NASDAQ:AAPL), domenica ha lanciato tre nuovi veicoli elettrici in occasione del suo tech day annuale.
  • Domenica Facebook Inc (NASDAQ:FB) ha fatto sapere che prevede di creare 10.000 nuovi posti di lavoro nell’Unione Europea nei prossimi cinque anni.
  • ‘Squid Game’, la maggior serie originale di sempre di Netflix Inc (NASDAQ:NFLX), dovrebbe generare un valore di 900 milioni di dollari per la società, secondo Bloomberg.